martedì, Gennaio 26, 2021

Boscoreale, ragazzina stuprata in garage: 18enne arrestato per spaccio

- Advertisement -

Notizie più lette

Boscoreale, ragazzina stuprata in garage: 18enne arrestato per spaccio
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Napoli: il 18enne che ha violentato una ragazza di 15 anni a Boscoreale è stato arrestato per spaccio di droga.

- Advertisement -

Choc a Boscoreale, dove una ragazzina di 15 anni è stata stuprata in un garage da un 18enne. I due abitano nello stesso quartiere (Via Passanti), in due palazzi vicini e si conoscono da sempre. Ad accorgersi che qualcosa non andava è stato il papà della ragazzina, solo il giorno dopo. Ha visto che piangeva, che dietro quelle lacrime si nascondeva un terribile segreto. Ascoltato il drammatico racconto dell’accaduto, l’uomo ha deciso di portare sua figlia al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare.Cesinali, uomo tenta di darsi fuoco in chiesa: salvato dal parroco Tutto è stato poi denunciato ai Carabinieri, che hanno sequestrato i vestiti indossati dalla ragazzina al momento della violenza. Per il 18enne autore della violenza è subito scattata una denuncia a piede libero alla Procura di Torre Annunziata per violenza sessuale su minorenne. Irreperibile per alcune ore, ieri è stato trovato a casa della sua fidanzata e poi arrestato, ma per spaccio di droga. Andati a casa sua per una perquisizione, gli uomini della stazione di Boscoreale, guidati dal maresciallo Massimo Serra, non l’hanno trovato. Era a casa della fidanzata, coetanea, che vive sempre in quelle palazzine e lo nascondeva in bagno. Tra la sua stanza e due garage sotto casa, i carabinieri hanno trovato oltre 130 grammi di marijuana, già suddivisi in dosi da 1 e 5 grammi. Il 18enne era stato arrestato due volte negli ultimi mesi: prima per droga, poi per resistenza a pubblico ufficiale, prima di tornare sempre libero, nonostante i precedenti da minorenne. Adesso, invece, è agli arresti domiciliari e questa mattina comparirà davanti al tribunale di Torre Annunziata per la direttissima per spaccio di marijuana.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie