lunedì, Marzo 8, 2021

Benevento news, il Questore Bellassai: “Denunciare i casi di racket”

- Advertisement -

Notizie più lette

Benevento news, il Questore Bellassai: “Denunciare i casi di racket”
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Benevento news: il Questore Giuseppe Bellassai invita commercianti e imprenditori a denunciare i casi di racket.

- Advertisement -

di Luigi Maria Mormone – L’incendio che ha recentemente danneggiato il negozio di un parrucchiere a Cretarossa ha fatto scattare in maniera molto forte l’allarme racket nel Sannio. È infatti tanta la preoccupazione per cui questo rogo possa essere inserito in un contesto criminale più grande, teso a colpire i commercianti del territorio. In un’intervista rilasciata a “Il Mattino”, il questore di Benevento, Giuseppe Bellassai, non sottovaluta il rischio di un’escalation di roghi o atti intimidatori della malavita.Cronaca di Napoli, due negozi incendiati a Torre Annunziata: allarme racket La strategia per contrastare racket e usura è a suo parere quella di “sviluppare attività investigative di ampio respiro che portino a risultati concreti e tali da infondere maggiore fiducia nei cittadini e negli operatori economici affinché denuncino. Ma grazie al coordinamento della magistratura e alle sinergie tra polizia, carabinieri e guardia di finanza la capacità di azione e la capacità investigativa delle forze di polizia sono efficaci”. Una grande mano dovranno quindi darla anche commercianti ed imprenditori, a cui è rivolto l’appello del Questore a denunciare questi episodi, visto che dal suo insediamento non ha ricevuto nessuna denuncia di casi di racket: “L’appello a commercianti e imprenditori è di farlo. Bisogna tutelare i propri interessi ed evitare di doversi assoggettare agli estorsori –ha sottolineato Bellassai- Abbiamo sensibilizzato pure le associazioni di categoria, c’è l’impegno a creare le migliori condizioni possibili affinché le vittime trovino la forza di denunciare questo reato odioso che incide anche sull’economia sana della provincia”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie