giovedì, Aprile 25, 2024

Bandi della Camera di Commercio da 4 milioni di euro per le imprese, 1 milione per Ischia

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

La Giunta della Camera di Commercio di Napoli delibera  due Bandi per le imprese per complessivi 4 milioni di euro: 1 milione dedicato solo a Ischia.

La Giunta della Camera di Commercio di Napoli, presieduta da Ciro Fiola, ha deliberato l’emissione di due “Bandi per l’erogazione di voucher alle imprese della provincia di Napoli e alle imprese dei Comuni dell’isola d’Ischia per ammodernamento macchine e attrezzature anno 2024”. L’importo complessivo dei bandi è di 4 milioni di euro, così suddivisi: 3 milioni per Napoli e provincia, 1 milione dedicato solo a Ischia.

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher, che avranno un importo unitario massimo di 15mila euro per il Bando voucher alle imprese di Napoli e Provincia; l’entità massima dell’agevolazione non può superare il 50% delle spese ammissibili. Per la sola isola d’Ischia le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher, e avranno un importo unitario massimo di 21mila euro; l’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili.

Per entrambi i bandi non possono essere ammesse le iniziative che prevedano un ammontare di spese inferiori ai 5mila euro. Tutte le iniziative proposte devono avere termine entro il 30 giugno 2024.

“Proseguiamo con la nostra linea di restituire alle imprese i soldi che le imprese versano alla Camera di Commercio – ha spiegato Fiola -. Questo bando punta a sostenere in maniera molto consistente quegli imprenditori che decidano di rilanciare la propria attività attraverso l’acquisto di attrezzature tecnologiche. Abbiamo voluto dare un segnale forte al settore imprenditoriale dell’isola d’Ischia, messo in ginocchio da eventi catastrofici, stanziando un importo considerevole dedicato alle attività locali e offrendo una maggiore disponibilità sia in termini di investimento che di sostegno finale”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie