giovedì, Febbraio 29, 2024

Bacoli, pugno duro del sindaco: “Via ombrelloni e sdraio lasciati sulle spiagge per “prendere il posto”

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Bacoli: il sindaco Josi Gerardo Della Ragione annuncia il sequestro di ombrelloni e sedie sdraio lasciati sulle spiagge libere per “prendere il posto”.

Il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, lancia una campagna a difesa delle spiagge libere della cittadina della costiera flegrea, in particolare contro chi lascia ombrelloni e sedie sdraio “per prendere il posto” in vista dei giorni successivi.

Con un post su Facebook, il primo cittadino di Bacoli annuncia che saranno sequestrati i vari ombrelloni, lettini, sdraio, materassini e canotti lasciati in spiaggia per “prendere il posto”:Bacoli, pugno duro del sindaco: “Via ombrelloni e sdraio lasciati sulle spiagge per “prendere il posto”La spiaggia libera, è libera. Di tutti. Chi ne usufruisce, con sedie ed ombrelloni, dopo aver trascorso la giornata al mare, deve adempiere a due doveri. Molto semplici -puntualizza Della Ragione – Lasciare pulito. E ricaricarsi in auto, o in spalla, i propri oggetti balneari. Portandoseli a casa.

C’è chi non lo fa. Trattando le spiagge di Bacoli come fossero casa propria. È una pratica incivile, intollerabile. A chi la esercita, con arroganza, non si stupisca se il giorno dopo non dovesse trovare più nulla. Sarà tutto sequestrato. Rimosso. Tolto.

A chi vuole spadroneggiare -attacca il sindaco di Bacoli- si tolga il vizio. Troverà la spiaggia libera. Sempre. Un’occupazione abusiva in meno, una denuncia in più. Sappiate che noi non ci fermeremo mai. Un passo alla volta”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie