giovedì, Aprile 18, 2024

Asl Napoli 1, Romeo vince la gara per il maxi appalto

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monaco
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

L’Asl Napoli 1 ha assegnato il servizio di sanificazione di tutti gli ospedali dell’azienda alla Romeo Gestioni Spa, che torna nei nosocomi napoletani dopo il caso Cardarelli.

L’Asl Napoli 1 ha assegnato il servizio di sanificazione di tutti gli ospedali dell’azienda alla Romeo Gestioni Spa. Il colosso è infatti, come riporta un articolo del ‘Mattino’ a firma dei colleghi Leandro Del Gaudio ed Ettore Mautone, risultato vincitore dei due lotti del bando di appalto istruito a giugno del 2018 dall’ex manager della Asl Mario Forlenza, vincendo la agguerrita concorrenza di altre 16 aziende operanti nel settore. Ed è stata superata anche l’anomalia emersa lungo il percorso, sia per l’eccessivo ribasso per quanto riguarda la parte economica, sia per il punteggio conseguito per la parte tecnica. Risultati conformi al capitolato.

Un recente filone investigativo vede coinvolto anche Ciro Verdoliva, attuale commissario della stessa Asl Napoli 1.

Il gruppo Romeo, quindi, torna negli ospedali dopo quasi quattro anni dal caso giudiziario partito da Napoli, proprio con le indagini sull’appalto vinto per la pulizia del Cardarelli, ed esploso a Roma con la vicenda Consip. Recente è il filone investigativo che vede coinvolti esponenti del gruppo Romeo e lo stesso Ciro Verdoliva, attuale commissario della stessa Asl Napoli 1. Secondo le indagini della Procura, quelli del gruppo Romeo avrebbero cercato di ottinere informazioni e vantaggi nella gestione dell’appalto del nosocomio napoletano. Tra le diverse accuse mosse a carico di Verdoliva, quello di aver favorito il gruppo stesso non segnalando alcune irregolarità.

La durata del contratto è di 6 anni più eventuali due di proroga con un valore economico, del primo lotto di poco più di 10 milioni e 52,9 per il secondo. Per rendere operativa l’aggiudicazione della gara, si attende solo l’ultimo passaggio, ovvero la conclusione dei controlli concernenti i requisiti generali della ditta assegnataria.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie