giovedì, Aprile 18, 2024

Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva a processo con Romeo: “Ho la coscienza pulita”

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Ciro Verdoliva: il Commissario Straordinario della Asl Napoli 1 è sereno nonostante il coinvolgimento nell’inchiesta sui rapporti tra le pubbliche amministrazioni e l’imprenditore Alfredo Romeo (che vede 56 indagati).

Ciro Verdoliva, Commissario Straordinario della Asl Napoli 1, risulta tra i 56 indagati nell’inchiesta della Procura di Napoli sui rapporti tra le pubbliche amministrazioni e l’imprenditore Alfredo Romeo.

Come riportato da “Il Mattino”, la vicenda abbraccia più livelli e settori: dalla gestione dell’appalto per la pulizia del Cardarelli vinto da una ditta del gruppo Romeo, ad accordi opachi, a metà strada tra presunte corruzioni e lobbismo.Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva a processo con Romeo: “Ho la coscienza pulita” I 56 avvisi di conclusione delle indagini sono stati notificati, oltre allo stesso imprenditore Alfredo Romeo, anche al figlio Diego, ai suoi principali collaboratori in seno alla Romeo gestioni, all’ex governatore della Campania Stefano Caldoro ma anche a carico di esponenti di vertice della pubblica amministrazione.

Le indagini dei pm Celeste Carrano, Francesco Raffaele ed Henry John Woodcock non turbano però più di tanto il Commissario Straordinario della Asl Napoli 1: “La mia coscienza è forte e serena. Il procedimento andrà avanti a lungo e sono sicuro che il tempo darà ragione a quello che la mia coscienza ha dentro.

Ieri sera – ha detto Verdoliva in una conferenza stampa per fare il punto sulla sanità napoletana – ho avuto la notizia dal mio avvocato della chiusura del procedimento indagini. Su 56 indagati pare ci sia solo Verdoliva e leggere i giornali, ma ripeto, mi sento con la coscienza serena”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie