venerdì, Gennaio 21, 2022

ANM, incontro sindacati-de Magistris il 22 dicembre

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Ultime notizie ANM Azienda Napoletana Mobilità: il sindaco incontrerà i sindacati venerdì sera (USB assente al summit di oggi in azienda).

di Luigi Maria Mormone Venerdì 22 dicembre si terrà un importante incontro sulla delicata questione ANM, cui prenderanno parte i sindacati, l’assessore al lavoro Enrico Panini e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Prima dell’atteso summit con le istituzioni cittadine, oggi ci sarà un altro vertice in azienda. I rappresentanti dei dipendenti sono stati infatti convocati per discutere degli orari di servizio del 24 e del 25 dicembre. Tra le ipotesi di possibile attuazione, c’è anche quella di anticipare la chiusura alle 20.30, come già accaduto negli anni scorsi. Ma non è da escludere che, nel corso dell’incontro, si possa toccare anche il caldissimo argomento dei prolungamenti, più che mai in bilico alla luce della crisi che sta attraversando l’azienda. All’incontro di oggi nella sede dell’ANM non parteciperà tuttavia l’USB, che ha spiegato in un comunicato le ragioni della propria assenza a questa riunione.Bagnoli, piano delle bonifiche entro il 2018. De Luca: "A rischio fondi europei" Il sindacato non vi prenderà parte “in coerenza con quanto dichiarato e sottoscritto nel verbale tenutosi presso la Prefettura di Napoli il 18 dicembre” e “in attesa di un faccia a faccia chiarificatore col sindaco di Napoli Luigi de Magistris, al fine di conoscere le decisioni future sul destino di ANM e, soprattutto, sul nuovo piano di salvataggio dell’azienda di trasporto, rivisto e certificato dalla Ernst&Young, visto il flop delle precedenti versioni di marzo e ottobre”. L’Unione Sindacale di Base denuncia inoltre la mancata attuazione da parte dell’azienda “della delibera sul trattamento economico dei dirigenti e dei quadri e conseguente blocco di tutte le erogazioni salariali non frutto di contrattazione aziendale (superminimi e stipendi d’oro)” e “del superamento di eventuali forme retributive non legate all’effettiva prestazione temporanea o permanente”, stigmatizzando “tavoli unitari che vedono solo la nostra Organizzazione esclusa, senza alcuna richiesta da parte delle altre Organizzazioni Sindacali, chiamata a partecipare in orari non concomitanti, negando la possibilità alle nostre RSA di essere presenti, unitariamente, ai tavoli aziendali”. Un clima non proprio natalizio dunque sul fronte ANM, con le soluzioni alla crisi che sembrano ancora lontanissime dall’essere raggiunte, mentre i cittadini napoletani sono alla finestra per capire il destino del trasporto pubblico nella città partenopea.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie