24-11-20 | 21:01

ANM, atto vandalico contro uno dei nuovi bus: distrutto lunotto posteriore

Home Cronaca di Napoli ANM, atto vandalico contro uno dei nuovi bus: distrutto lunotto posteriore
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Napoli: l’ennesimo raid vandalico ai danni di un bus Anm (stavolta uno dei nuovi da poco in circolazione) è accaduto a San Pietro a Patierno.

Ennesimo raid vandalico ai danni di un bus Anm. A farne le spese (verso le 13.30) è stato il vetro di un finestrino posteriore di un pullman della linea 182, fermo al capolinea a San Pietro a Patierno: il raid è avvenuto attorno alle ore 13,30.

Il mezzo della linea 182 era fermo al capolinea di via San Pietro a Patierno, nella periferia di Napoli, in attesa dell’orario di partenza, quando è stato colpito da un corpo contundente che ha mandato in frantumi il lunotto posteriore del bus. Al momento del raid non erano presenti passeggeri a bordo, il conducente non ha potuto fare altro che accertarsi del danno e riportare il bus al deposito di via delle Puglie per essere sottoposto a manutenzione.

Il fatto, se possibile, risulta ancora più grave perché si tratta uno dei mezzi messi recentemente in circolazione dall’azienda di trasporto. È stata presentata una denuncia verso ignoti per quanto accaduto.ANM, atto vandalico contro uno dei nuovi bus: distrutto lunotto posterioreNonostante le innumerevoli segnalazioni fatte – dichiara a “Il Mattino” Vincenzo Crespa, del coordinamento RSA USB – dobbiamo prendere atto del perdurare di situazioni pericolose che mettono a repentaglio l’incolumità dell’utenza e del personale di guida. Pertanto chiediamo, come USB, ORSA e FAISA CONFAIL, che siano intraprese tutte le possibili soluzioni per scongiurare il ripetersi di questi pericolosi fenomeni a cominciare dal collocare i capolinea in luoghi maggiormente sicuri, in zone presidiate e monitorate”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Adolfo Vallini, dell’esecutivo provinciale USB, secondo il quale “bisogna investire in sicurezza. Vanno immediatamente ripristinate le risorse economiche che sono state tagliate a seguito del concordato preventivo. Le spese vanno fatte per garantire la sicurezza e non per privilegi e paghe d’oro”.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Isa Danieli: ci hanno sacrificato, chiudere i teatri è una scelta inaccettabile

Isa Danieli, erede diretta di una grande dinastia di attori: "La gioia che può dare l'apertura di un palcoscenico e indicibile e per me...

Meteo Campania, nel fine settimana torna il maltempo

Meteo Campania: il weekend del 28 e 29 novembre sarà caratterizzato dal ritorno delle piogge anche al Sud. Tra fine novembre e gli inizi del...

Coronavirus in Campania, i dati del 23 novembre: 1.764 nuovi positivi e 2.344 guariti

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 23 novembre dell'unità di Crisi regionale riporta 1.764 positivi su 13.744 tamponi effettuati. I guariti superano i...

Covid, bando medici per la Campania flop: rinunciano 2 su 3

Negativo il bilancio del bando medici per la Campania della Protezione civile: su 156 domande ci sono state 97 rinunce. Non è positivo il bilancio...

Gomorra 5: Salvatore Esposito e Marco D’Amore salutano i fan dal set (VIDEO)

Gomorra 5: Salvatore Esposito e Marco D’Amore (alias Genny Savastano e Ciro l’Immortale) salutano i fan della serie con un video sui social. I fan...