sabato, Febbraio 24, 2024

Aktis Acquachiara, non basta un’altra buona partita: 10-9 per la Copral Muri Antichi

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Una grande Aktis Acquachiara si arrende solo nel finale di partita alla Copral Muri Antichi: i siciliani vincono 10-9.

Deve ingoiare un nuovo boccone amaro l’Aktis Acquachiara che nell’incontro valevole per la 13° giornata del girone Sud del campionato di serie A2 cede 10-9 contro la Copral Muri Antichi e resta così ferma all’ultimo posto con soli 3 punti all’attivo.

I partenopei escono però dall’acqua a testa altissima con segnali di crescita ancora più evidenti rispetto alle ultime due esibizioni perché si arrendono al cospetto di una delle più autorevoli candidate alla conquista di un piazzamento playoff a soli quarantasette secondi dal termine dopo essere stati in vantaggio, anche di due reti, in diverse circostanze.

A decidere le sorti del confronto la rete siglata da Marangolo, in superiorità numerica, ma i biancoazzurri pagano dazio ancora una volta all’inesperienza che si rivela il fattore determinante nei momenti chiave della contesa. Il tempo è dalla parte di De Gregorio e compagni che continueranno a migliorare il loro livello di gioco di partita in partita ma ora, senza perdere fiducia nelle proprie qualità, bisogna anche iniziare a raccogliere punti importanti per mettere al sicuro la permanenza in categoria.

Nel contesto di una buona prova di squadra oggi si mette in evidenza il centroboa serbo Marinkovic, top scorer di giornata per i suoi con una tripletta. Si torna in acqua sabato prossimo alla Scandone per la sfida con la Rari Nantes Sori, scontro diretto che mette in palio punti che pesano doppio.

Walter Fasano commenta così l’ennesima buona prova dei suoi: “Abbiamo fatto una buona gara, siamo stati più volte in vantaggio. Abbiamo cercato di contenere i loro punti di forza e ci siamo riusciti per buona parte del confronto, poi abbiamo commesso i soliti errori che dobbiamo evitare. Abbiamo perso ancora, ci resta la buona prestazione, fanno piacere i complimenti ma dobbiamo anche iniziare a muovere la classifica. Dobbiamo migliorare su alcuni aspetti, specialmente in fase difensiva, c’è rammarico perché ancora una volta torniamo a casa a mani vuote dopo l’ennesima buona prestazione. Continueremo a lavorare a testa bassa e pensiamo già alla sfida di sabato prossimo contro la Rari Nantes Sori, partita molto importante. Siamo una squadra giovane e anche oggi, come nelle ultime due uscite, ha vinto la squadra con maggiore esperienza. Andiamo avanti su questa strada, i risultati arriveranno”.

ACQUACHIARA ATI 2000-COPRAL MURI ANTICHI 9-10

ACQUACHIARA ATI 2000: C. Alvino, P. Musacchio, G. Di Leva, N. Marinkovic 3, Fabio Angelone 2, A. Barela, Francesco Angelone 1, M. Aiello 1, M. Gargiulo 1, D. De Gregorio, M. Rocchino 1, G. Giello, D. Chianese. All. Fasano.

COPRAL MURI ANTICHI: G. Spampinato, A. Scebba 3, V. Nicolosi 2, D. Zovko, P. Impellizzeri, M. Marangolo 2, S. Camilleri 1, S. Longo, A. Nifosi’, V. Belfiore, L. Muscuso 1, A. Schiliro’ 1, P. Lazzara. All. Kovacic.

Arbitri: Frauenfelder e Luciani. Note: Parziali: 2-2 3-2 2-3 2-3 Uscito per limite di falli Muscuso (C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Acquachiara ATI 2000 4/10 e Copral Muri Antichi 6/11. Espulso per proteste il tecnico Kovacic (C) nel secondo tempo. Spettatori 200 circa.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie