giovedì, Luglio 25, 2024

Acquachiara, Mateus Stellet è il terzo acquisto

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Il 17enne brasiliano Mateus Stellet è il terzo acquisto della Carpisa Yamamay Acquachiara.

È brasiliano, ma con passaporto portoghese, e dunque comunitario, il terzo acquisto della Carpisa Yamamay Acquachiara 2017-18. Si tratta di Mateus Stellet. È giovanissimo, proprio come i due canadesi Blanchard e Spooner che la dirigenza biancazzurra ha messo a disposizione del tecnico Paolo Iacovelli. Diciassette anni compiuti nello scorso gennaio, “Stellet è un attaccante che predilige le posizioni 4 e 5, ma all’occorrenza può anche giocare al centro“, precisa Iacovelli. Proviene dal Barceloneta e nel luglio scorso con la nazionale maggiore brasiliana ha preso parte ai Mondiali di Budapest assieme a suo fratello Pedro, che gioca negli States nella stessa squadra di Cupido, gli Ucla Bruins. Mateus Stellet è già a Napoli e debutterà con la calottina biancazzurra il 24 settembre nella settima edizione del “Memorial D’Angelo”.Acquachiara, Mateus Stellet è il terzo acquisto Il neo-acquisto farà parte anche della rosa dell’Acquachiara Under 20, che punta anche su di lui per conquistare nella prossima stagione la qualificazione alle fasi conclusive del campionato. “Il fatto che Mateus provenga da una società come il Barceloneta che cura molto il settore giovanile è già di per sé una garanzia“, sottolinea il presidente onorario biancazzurro Franco Porzio e aggiunge: “Le ottime indicazioni, inoltre, che abbiamo ricevuto sul suo conto ci hanno indotto a portarlo a Napoli per renderlo partecipe del nostro nuovo progetto basato prevalentemente sui giovani“. “Un progetto che mi piace – gli fa eco il giovane MateusHo detto sì all’Acquachiara soprattutto perché avrò l’opportunità di giocare un buon minutaggio e crescere in un campionato importante come quello di A1. Napoli poi è una città magnifica ed io sono fermamente intenzionato a rimanervi a lungo“.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie