lunedì, Luglio 22, 2024

“Troppo Napoletano” in versione teatrale all’Augusteo

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

“Troppo Napoletano”, il primo lungometraggio prodotto da Alessandro Siani e Cattleya, che l’autore e regista Gianluca Ansanelli ha rivisto in versione teatrale e messo in scena all’Augusteo. Confermati i protagonisti del grande schermo Gigi e Ross, con i piccoli Gennaro Guazzo e Giorgia Agata.

di Giuseppe Giorgio – E’ partendo dal successo cinematografico di “Troppo Napoletano”, il primo lungometraggio prodotto da Alessandro Siani e Cattleya, che l’autore e regista Gianluca Ansanelli, rivedendo  il tutto in versione teatrale, ha presentato all’Augusteo il suo adattamento per il palcoscenico della fortunata pellicola, confermando i protagonisti del grande schermo Gigi e Ross, con i piccoli Gennaro Guazzo e Giorgia Agata e mettendoli a capo di una nuova ed eterogenea compagnia. Ed è così che con l’apporto ai testi di Ciro Villano in scena con  Luigi Attrice, Alessandro Bolide, Nicoletta D’Addio, Cristiano di Maio, Gennaro Di Biase, Ivan Fedele, Loredana Simioli ed Ester Gatta, il lavoro ha portato nuovamente tra il pubblico il piccolo dilemma di un bambino che, diviso tra l’amore per una sua coetanea e la realtà sociale di una Napoli difficile e complessa, racconta le differenze tra due quartieri napoletani come il Rione Sanità e Posillipo. troppo napoletano 2Con la supervisione artististica di Alessando Siani, lo stesso che ha scritto i testi delle canzoni, un brano di Bruno Lanza e le musiche composte da Bosnia e Gallo, la commedia d’ispirazione comico-musicale  ha anche registrato la partecipazione straordinaria di Valentina Stella, che ha cantato accompagnata alla chitarra da Gianpaolo Ferrigno. Per tutti, uno spettacolo vivace che puntando sul consueto plot che fu di “C’era una volta scugnizzi” e sugli ormai inflazionati neologismi in uso tra lo slang dei giovani napoletani, già portati  più una volta alla ribalta dallo stesso Siani, evidenzia con una recitazione spesso concitata e ad alto volume, i tratti di un tentativo di moderna drammaturgia ancora una volta vittima del cabaret televisivo e dei suoi paladini. Con le scene di Roberto Crea, le coreografie di Naike Orilio e Giuseppe Farruggio, le grafiche a cura di Luca Auletta e la videografica ed il disegno luci di Francesco Adinolfi, “Troppo Napoletano” versione teatrale, prodotto da Best Live, prova così a mettere a confronto, grazie ad un bambino figlio naturale di un neomelodico ed una bambina posillipina figlia unica di un attore fallito, tutte quelle speranze che, al di là di formazioni culturali e preconcetti, hanno puramente il sapore del made in Naples. Con due protagonisti come Gigi e Ross che come curriculum artistico vantano il ruolo di presentatori di “Made in Sud”, lo spettacolo, a cavallo di una vicenda osservata attraverso gli occhi di un bambino che, purezza a parte, parla come un “baby boss”, trascina il pubblico dell’Augusteo unito a quello proveniente dagli entusiasmi “alessandrini” ma non d’Egitto, bensì di Siani, in una dimensione dalla vocazione tragicomica fatta di differenze sociali e amori da fiaba. Con la solita famiglia numerosa e “strillazzera”, esempio vivido di ignoranza e sottosviluppo e con i soliti stilemi di una Napoli che farebbero ancora una volta la perfida gioia di un settimanale della Mondadori, “Troppo Napoletano” forte anche della sorpresa finale di Rosario Miraggio in scena, piace a quel pubblico di una Napoli immutabile nel tempo ed a tutti coloro che nella sala dell’Augusteo hanno applaudito a lungo, nonostante avessero passato l’intera serata con la testa negli illuminatissimi display dei loro smartphone.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie