25-11-20 | 09:53

Vaccino Covid: in Italia dosi per tutti entro giugno 2021

Home Salute e Benessere Vaccino Covid: in Italia dosi per tutti entro giugno 2021
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
23cdab26c88f714dd9afeb2fab1bdf03?s=120&d=mm&r=g
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

L’annuncio di Piero Di Lorenzo, presidente dell’Irbm di Pomezia, il centro che ha sviluppato insieme all’università di Oxford il candidato vaccino Covid prodotto da AstraZeneca.

E’ sempre più credibile che la sperimentazione del progetto AstraZeneca-Oxford possa arrivare a conclusione con le sperimentazioni di fase 3 a fine novembre-metà dicembre.

“Entro giugno 2021, tutti quelli che vorranno vaccinarsi in Italia potranno farlo”. Piero Di Lorenzo, presidente dell’Irbm di Pomezia, il centro che ha sviluppato insieme all’università di Oxford il candidato vaccino prodotto da AstraZeneca, si esprime così a Omnibus, su La7.

Vaccino Covid AstraZeneca-Osford, a che punto siamo con la sperimentazione

“Non per spargere facile ottimismo, ma per rispondere ad una giusta fame di informazione: è assolutamente credibile che la sperimentazione del progetto AstraZeneca-Oxford possa arrivare a conclusione con le sperimentazioni di fase 3 a fine novembre-metà dicembre. E’ ragionevole pensare che entro la fine dell’anno possa esserci la validazione”, spiega.

“Alla fine della sperimentazione, la documentazione viene data alle agenzie regolatorie che normalmente impiegano 6-12 mesi per completare il processo. In questa situazione, che non è normale visti milioni di malati e di morti, sono certo che le agenzie si daranno da fare per eliminare tutti i tempi burocratici e per accelerare il processo senza minimamente cancellare regole relative alla sicurezza. Noi, grazie alla forza economica e organizzativa della leader del progetto, la multinazionale AstraZeneca, abbiamo cominciato a produrre il vaccino già da mesi”, aggiunge.

“Il ministro Speranza è stato attivo ed efficace nell’inserirsi nel gruppo di testa dell’Ue per prenotare i vaccini. Se tutto andrà bene, è ragionevole aspettarsi che le prime dosi di vaccino, 2-3 milioni, arrivino in Italia entro la fine dell’anno. Il contratto tra AstraZeneca e l’Ue prevede la consegna di 300 milioni di dosi entro giugno 2021. In Italia ogni mese arriveranno in Italia una decina di milioni di dosi. Entro giugno 2021, tutti quelli che vorranno vaccinarsi in Italia potranno farlo”, afferma.

“Ho visto una statistica dell’Istat, prevede che il 75% degli italiani è pronto a vaccinarsi: è ragionevole che il 75% degli italiani entro giugno 2021 sia vaccinato. Nei protocolli, un vaccino diventa tale se garantisce come minimo il 50% di efficacia. Nelle sperimentazioni di fase 1 già pubblicate, il vaccino presentava un’efficacia del 90% che con un richiamo può arrivare al 95%”, precisa.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Giornata contro la Violenza sulle donne, Carabinieri di Napoli: “Possiamo aiutarvi”

Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne: il Comando Provinciale Carabinieri di Napoli espone in ogni caserma un poster contro la violenza di genere....

Ginnastica ritmica, Sarah Izzo della Veseva stella del Sud

Ginnastica ritmica: Straordinario successo nelle Allieve 2 di Sarah Izzo della Veseva Torre del Greco che si è laureata campionessa interregionale Sud in un...

Giacomo Leopardi, ritrovata una rara lettera

Ritrovata una rara e preziosa lettera scritta da Giacomo Leopardi al Conte Carlo Emanuele Muzzarelli che da oggi sarà presente nell'autorevole fondo Leopardiano, gelosamente conservato nella Biblioteca Nazionale di...

Stasera in tv, mercoledì 25 novembre: “Tolo Tolo” su Sky Cinema

Ecco la guida dei film in onda sui principali canali in prima serata mercoledì 25 novembre. Scopri cosa sarà trasmesso in anticipo stasera in...

Il Segreto, anticipazioni dal 29 novembre al 4 dicembre

Il Segreto anticipazioni spagnole dal 29 novembre al 4 dicembre. Donna Isabel manipola Rosa per farle eliminare don Ignacio. Arrivano le ultime news delle puntate...