mercoledì, Giugno 29, 2022

Spezia Napoli 0-3: partita senza storia. Terzo posto e miglior difesa per gli azzurri

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Calcio Napoli: Tutti i gol nel primo tempo con Spalletti che da spazio a chi ha giocato poco. Reti di Politano, Zielinski e Demme.

La stagione termina con una partita che, ancora una volta, se ce n’era bisogno, dimostra la forza di una squadra che in meno di mezz’ora ha azzerato qualsiasi velleità di uno Spezia sazio per la salvezza e con nulla da chiedere se non la passarella davanti ai propri tifosi. Spalletti da spazio a Meret, Juan Jesus, Ghoulam che chiude da capitano la sua lunga e sfortunata storia in azzurro, Demme, Elmas e Petagna.

Ottima la prestazione di tutti nel primo tempo con Lobotka ed Elmas che più di tutti hanno dato respiro alla manovra che non è mai sembrata involuta e farraginosa. Nella ripresa c’è stato solo controllo e, soprattutto il tentativo, riuscito, di non subire gol ed essere, per la seconda volta nella storia del Calcio Napoli, la miglior difesa della serie A.

Inizia un’estate piena di voci e di dubbi che dovrà far fronte alla necessità di abbassare il tetto ingaggi ed alla altrettanto importante necessità di costruire una squadra in grado di competere per i primi posti. La palla passa a Giuntolie De Laureniis per una estate che sarà tra le più lunghe per il Calcio Napoli.

Spezia Napoli 0-3: partita senza storia. Terzo posto e miglior difesa per gli azzurri

“Complimenti ai miei ragazzi, ho un gruppo che ha sempre lavorato con impegno e professionalità“. Luciano Spalletti commenta così il post gara contro lo Spezia.

“Oggi abbiamo onorato l’ultimo match dimostrando quanto i miei calciatori siano sempre stati attaccati alla maglia, soprattutto quelli che hanno giocato meno. Si sono fatti trovare pronti all’appuntamento con tantissima serietà”

“Adesso ci godiamo questa qualificazione in Champions e cominciamo a lavorare per la prossima stagione. La Società è già all’opera per programmare il futuro e cercheremo di inserirci in tutte le possibili opportunità di mercato. Non potremo subito mettere a posto tutto in pochi giorni, ma l’impegno è quello di avere una rosa sempre competitiva”.

Si ricomincia il 9 luglio a Dimaro per una nuova avventura tutta da vivere verso un altro luminoso orizzonte azzurro.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie