Olivia Taylor Luccardi, la star di Netflix molestata su un taxi abusivo a Roma

412
Olivia Taylor Luccardi, la star di Netflix molestata su un taxi abusivo a Roma

Olivia Taylor Luccardi: una delle protagoniste della serie Orange Is the New Black è stata molestata lo scorso dicembre a Roma.

Uno dei volti più famosi di Netflix, Olivia Taylor Luccardi, è stata protagonista di uno spiacevole episodio lo scorso dicembre, quando ha subito un tentativo di violenza su un taxi abusivo a Roma. La 29enne attrice statunitense, nota per aver preso parte ad alcune serie tv di successo tra cui Orange Is the New Black e House of Cards, era in vacanza nella capitale, dove era andata a trovare i suoi amici americani. La sera del 28 dicembre, dopo una serata in loro compagnia nella zona di Testaccio, un tassista abusivo, originario della Siria, tentò di abusare di lei: l’uomo, difeso dall’avvocato Francesco Bolognesi, rischia ora un processo penale perché accusato dal pubblico ministero Silvia Santucci del reato di violenza sessuale (l’udienza preliminare è fissata per il 27 aprile).

L’attrice è riuscita a fuggire

Per fare rientro a casa, i ragazzi furono infatti convinti a salire a bordo di un taxi abusivo. Uno dopo l’altro i ragazzi e le ragazze venivano accompagnati a casa finché, per ultima, in macchina rimase proprio Olivia.Netflix, il colosso americano dello streaming entra nel pacchetto Sky Una situazione favorevole che ha spinto l’uomo a fiondarsi sulla ragazza, afferrandola con vigore dalle braccia e tirandola verso di sé, riuscendo anche a baciarla sulla bocca. Fortunatamente, la star di Netflix è subito riuscita a divincolarsi e a fuggire dal taxi, prima che potesse accadere qualcosa di irreparabile e mettendo dunque fine a quegli attimi da incubo.