sabato, Ottobre 16, 2021

Weinstein arrestato e poi rilasciato: sarà incriminato per stupro

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Il produttore Harvey Weinstein (accusato di violenze e molestie da decine di donne) è stato rilasciato su cauzione ma dovrà portare il braccialetto elettronico.

Il noto produttore cinematografico americano Harvey Weinstein si è consegnato stamattina alla polizia di New York. Confermate le anticipazioni del New York Times, che nella notte italiana aveva lanciato la notizia per cui il produttore (uno degli uomini più influenti di Hollywood fino a qualche tempo fa) fosse pronto a consegnarsi alla polizia. Weinstein è accusato di molestie sessuali da oltre sessanta donne, che hanno dato vita al movimento #MeToo. Secondo quanto riporta la Cnn, sarà incriminato dai procuratori di Manhattan per stupro.

La Cnn rivela ancora che l’ex produttore viene accusato di aver violentato una donna e di aver costretto un’altra ad avere un rapporto orale.Weinstein arrestato per stupro e rilasciato su cauzione I giudici vogliono inoltre accertare che non abbia viaggiato con alcune donne oltre i confini americani per abusarne. Se questa ipotesi fosse confermata, Weinstein, che ha sempre respinto le accuse sostenendo di avere avuto sempre rapporti consensuali, potrebbe essere formalmente incriminato. Il produttore è stato poi rilasciato dietro il pagamento di una cauzione di un milione di dollari in contanti: dovrà portare un braccialetto elettronico ma gli è stato tolto il passaporto e dovrà rimanere nell’area di New York o nello stato del Connecticut. Attualmente Weinstein sta affrontando un percorso di rehab in un centro in California per liberarsi dalla dipendenza dal sesso.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie