20-10-20 | 22:03

Vomero, nuova operazione “Alto Impatto”: 13enne trovato in possesso di un coltello

Home Cronaca di Napoli Vomero, nuova operazione “Alto Impatto”: 13enne trovato in possesso di un coltello
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

Cronaca di Napoli: operazione Alto Impatto al Vomero. 13enne trovato in possesso di un coltello, mentre sono state identificate 529 persone (di cui 98 con precedenti di polizia).

Nei giorni scorsi nel quartiere Vomero si è svolta un’operazione di Alto Impatto nelle zone di piazza Immacolata, piazza Vanvitelli, via Aniello Falcone, via Scarlatti, via Luca Giordano (area pedonale), piazza Leonardo e piazzale San Martino.

L’attività, coordinata dal Commissariato Vomero con il supporto degli equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine Piemonte, Liguria, Sardegna e Campania, ha permesso di identificare 529 persone di cui 98 con precedenti di polizia.

Sono stati controllati 269 veicoli di cui 48 motoveicoli; sono state contestate 11 violazioni al Codice della Strada: due per veicoli sprovvisti di copertura assicurativa che sono stati sequestrati amministrativamente; due contestazioni per mancata revisione periodica; una per patente scaduta e 3 violazioni per mancata revisione.

In piazzale San Martino, dove particolarmente intensi sono i controlli ai gruppi di giovani presenti, un minore, in compagnia di altri due coetanei, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico con una lama di oltre 7 cm; l’arma è stata sequestrata ed i tre giovani sono stati affidati ai genitori.

Inoltre, in via Sergio Abate, sono stati sorpresi due parcheggiatori abusivi sanzionati ai sensi dell’art. 7 co. 15 bis del Codice della Strada. Infine, sono state controllate 12 persone sottoposte a misure di prevenzione e sicurezza.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Covid 19 a Napoli, positivo il comico Simone Schettino: rinviato lo spettacolo al teatro Troisi

Simone Schettino positivo al Covid 19: il suo spettacolo al teatro Troisi (originariamente in programma il 24-25 ottobre) è stato spostato al 14-15 novembre....

Coronavirus in Campania, i dati del 19 ottobre: 1312 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 19 ottobre dell'unità di Crisi regionale riporta 1.312 nuovi positivi su 10.205 tamponi effettuati. Anche oggi superati i...

Un posto al sole: alcuni personaggi “storici” lasceranno la soap di Rai 3?

Un posto al sole: dopo l’addio di Carmen Scivittaro (Teresa), anche altri personaggi di spicco potrebbero uscire dalla trama della soap “made in Napoli”. In...

Covid 19 in Campania: Striscia la notizia documenta i ritardi per i tamponi (VIDEO)

Covid 19 in Campania: Luca Abete (inviato del Tg satirico di Canale 5) ha raccolto le testimonianze di alcune famiglie a casa in attesa...

Da lunedì 26 ottobre riaprono le scuole elementari in Campania

Presupposto necessario per la riapertura delle scuole elementari in Campania sarà la garanzia delle condizioni sanitarie dei singoli istituti. "C'è stata una prima riunione poco...