Vivere da sportivi: a scuola di fair play

881

Vivere da sportivi: a scuola di fair play è una campagna pluriennale di sensibilizzazione sui valori etici ed educativi dello sport rivolta ai ragazzi di tutte le scuole superiori di secondo grado italiane sia pubbliche che paritarie, patrocinata dal CONI.

L’espressione Fair Play è un vocabolo derivato dall’inglese. “Fair play” significa gioco leale e deriva dall’antico inglese PLEGA che significa (giocare) si riferisce a un’etica comportamentale improntata al rispetto delle regole, al riconoscimento e al rispetto dell’altro, nei rapporti umani intrattenuti nei vari campi dell’agire umano (sociale, politico, sportivo, ecc.)Il termine è molto usato in ambito sportivo come sinonimo di sportività, intesa come quell’attitudine a comportamenti leali, rispettosi dell’avversario, disinteressati al guadagno economico, che sono ritenuti e sono auspicati come l’essenza del comportamento sportivo

Integrazione e fair play, solidarietà e spirito olimpico. Sono questi i temi predominanti dei 12 filmati, sei video e sei spot, finalisti della terza edizione della campagna “Vivere da Sportivi: a scuola di fair play”. I vincitori della selezione parteciperanno al Video-festival 2016, ad Ottobre a Roma, nel cui contesto saranno decretati i vincitori del concorso.

I filmati selezionati sono stati scelti dalla giuria tra i quasi cento fra video e spot realizzati da studenti e insegnanti di tutta Italia, in nome di un valore che spesso sembra dimenticato: il fair play.fairplay

Da alcuni dei lavori finalisti, dal Veneto alla Sicilia, dalla Campania alle Marche, emerge anche come lo sport, nella sua forma più sana e ludica, possa costituire una spinta fortissima per tutti i giovani nel loro processo di crescita.

Il tema dell’integrazione è stato tra i più sentiti fra i ragazzi e tutte le scuole che hanno affrontato questa tematica giungono ad un’unica conclusione: lo sport è uno degli elementi di aggregazione più forti che esistano. Non importa il colore della pelle, la condizione sociale o fisica: lo sport unisce tutti sotto un’unica bandiera.

Prendendo spunto dal nome della campagna, il fair play è stato l’altro grande tema di questa edizione. Una stretta di mano in più ed una spinta in meno; un sorriso al posto di un urlo: questo è ciò che i ragazzi vogliono augurarsi per il futuro.

La Regione che sarà più rappresentata al Video-festival sarà il Veneto con 4 filmati, seguita con 2 lavori da Campania, Sicilia e Marche.

Per ulteriori info: http://www.viveredasportivi.it/