domenica, Gennaio 17, 2021

Villaricca, ordinanza anti-assembramenti della sindaca Punzo: “Aree delimitate con un nastro”

- Advertisement -

Notizie più lette

Villaricca, ordinanza anti-assembramenti della sindaca Punzo: “Aree delimitate con un nastro”
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.
- Advertisement -

Rosaria Punzo: la sindaca di Villaricca ha firmato un’ordinanza che stabilisce il divieto di assembramento in piazze e luoghi pubblici (annunciando multe salate per i trasgressori).

Rosaria Punzo (sindaca di Villaricca) ha firmato un’ordinanza anti-assembramenti, incaricando Polizia Municipale e Protezione civile di delimitare con un nastro le aree più a rischio per l’intera giornata (come le ville comunali).

Punzo (invitando ad uscire solo per motivi strettamente necessari, come la spesa o il lavoro) spiega sui social lo scopo di tale scelta, resasi necessaria dopo i troppi assembramenti dello scorso fine settimana: “Le abbiamo tentate tutte -scrive su Facebook la prima cittadina di Villaricca (in cui ci sono ben 567 casi positivi al Covid 19) – per evitare di arrivare a questo punto ma le scene viste nel fine settimana hanno dimostrato che non siamo ancora pienamente consapevoli del rischio che stiamo correndo e nemmeno del livello di attenzione che necessita questa pandemia.Villaricca, ordinanza anti-assembramenti della sindaca Punzo: “Aree delimitate con un nastro” Comprendo che ci manca la normalità, che è complicato vivere senza rapporti sociali, chiusi in casa, limitando le uscite solo al necessario e senza restare in strada; comprendo che è difficile rinunciare persino ad un caffè in compagnia di amici per scambiare quattro chiacchiere davanti ad un bar. Vi comprendo ma chi disattende le regole non va giustificato perché stiamo lottando contro un virus insidioso; non lo giustifico perché c’è gente che è intubata, nostri concittadini sono morti a causa del Covid 19 e dovrebbe bastare questo per far prevalere in noi la decisione di rispettare le norme, di restare a casa il più possibile, evitando assembramenti e uscite inutili”.

La sindaca, ringraziando “la stragrande maggioranza di cittadini e dagli operatori commerciali” che stanno rispettando le regole, rimarca il suo impegno sul territorio ricordando che “sono scesa in strada di mattina, di sera, addirittura fino a tarda notte per controllare e spiegare ai più giovani che non è il momento di scherzare, che bisogna stare a casa, che non volevo punire nessuno ma solo sensibilizzare. Ho parlato con loro nelle vesti prima di mamma e poi di sindaco.

Ho raccolto il loro disagio ed ho cercato di far capire che in questo momento c’è un obiettivo superiore, la tutela della salute, che merita la priorità su tutto il resto. C’è chi ha capito ed è tornato a casa e chi, al contrario, ha preferito resistere come se nulla stesse accadendo. E allora si passa alle maniere forti. Delimitate le aree e disposto il divieto di assembramento in luoghi pubblici, non c’è più possibilità di trasgredire restando impuniti. Chi continuerà a far finta di niente, sarà sanzionato dalle forze dell’ordine”.

Foto: pagina Facebook Rosaria Punzo

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie