05-12-20 | 15:38

Vaccino Covid-19, passi avanti nella ricerca. Potrebbe essere pronto prima del previsto

Home Salute e Benessere Vaccino Covid-19, passi avanti nella ricerca. Potrebbe essere pronto prima del previsto
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
599502bf1251893075478e45e73ad948?s=120&d=mm&r=g
Maria Sordinohttps://www.2anews.it
Maria Sordino - cura la pagina della sanità, sociale, attualità, è laureata in Scienze Biologiche, scrittrice.

Covid-19, i primi test sui topi danno esito positivo. Il vaccino, somministrato attraverso un cerotto grande come un polpastrello, produce anticorpi specifici per il nuovo coronavirus in quantità sufficienti a neutralizzare il virus. 

Il vaccino contro il Covid-19 potrebbe essere disponibile prima del previsto. È Andrea Gambotto, della University of Pittsburgh School of Medicine, a riportare l’esito dei risultati sulla rivista EBiomedicine (The Lancet).

Hanno infatti dato risultati positivi i primi test sui topi di un vaccino-cerotto (che rilascia il principio attivo nella pelle) contro il Covid 19, potenzialmente semplice ed economico da produrre su vasta scala: i topi vaccinati producono anticorpi specifici contro il virus.

Chiamato PittCoVacc è una specie di cerotto con 400 microaghi – spiega Gambotto – che non entrano profondamente nella pelle e in 2-3 minuti si sciolgono, senza dolore e senza sanguinamento”, rilasciando l’antigene che scatena la risposta immunitaria, la subunità “S1” della proteina virale “spike”. “La possibilità che questo vaccino protegga dal virus Sars Cov 2 è alta – sostiene – ora stiamo verificando la capacità di neutralizzare il virus su cellule umane in provetta usando gli anticorpi isolati dai topi vaccinati”. 

Gli autori dello studio stanno ora sottoponendo il vaccino al vaglio dell’Food Drug Administration (FDA) e se riceveranno l’autorizzazione inizieranno la prima sperimentazione su pazienti al più presto entro un paio di mesi: “Crediamo che i test sulle scimmie non siano necessari – precisa Gambotto – altri vaccini sono entrati in sperimentazione clinica senza alcun test animale. La nostra vision è di inserirlo insieme al vaccino dell’influenza stagionale”.

Rispetto all’altro potenziale vaccino sperimentale con mRNA (quello della biotech Moderna, ndr) su cui sono appena stati avviati i trial clinici, il vaccino battezzato PittCoVacc (abbreviazione di Pittsburgh CoronaVirus Vaccine) segue un approccio più consolidato. Utilizza cioè frammenti di proteine virali creati in laboratorio in grado di sviluppare l’immunità. Gli attuali vaccini antinfluenzali funzionano in maniera simile. 

- Advertisement -

Ultime Notizie

Temporali in arrivo, allerta meteo in Campania dalla mezzanotte

La Protezione civile della Regione ha emanato un avviso di allerta meteo in Campania per temporali di forte intensità, venti forti meridionali con raffiche...

Ospedale Cardarelli, infermiera presa a calci e pugni al pronto soccorso

Una infermiera è stata aggredita presso il pronto soccorso dell'ospedale Cardarelli la scorsa notte da quattro persone perché insoddisfatte dell'assistenza riservata a una 20enne. Aggressione...

Juventus-Napoli, presentato il ricorso al Collegio di garanzia dello sport

La società partenopea ha presentato ufficialmente al Collegio di Garanzia dello Sport il ricorso per la sconfitta a tavolino nella gara Juventus-Napoli. Juventus-Napoli | Il...

Nastri d’argento: menzione per Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio de L’Amica Geniale

Nastri d’argento - grandi serie internazionali: premi per tre serie iconiche come Il Commissario Montalbano, Gomorra e L’Amica Geniale. Nastri d’Argento d’onore per tre titoli...

Gomorra 5: nella trama ci sarà anche il ritorno di Ciro l’Immortale?

Gomorra 5: Marco D’Amore sarà regista degli ultimi cinque episodi ma l’attesa dei fan è tutta sul possibile ritorno nella trama del suo popolare...