30-11-20 | 12:41

Caos test d’ingresso per Medicina: più di 4500 candidati a Napoli

Home Attualità Caos test d’ingresso per Medicina: più di 4500 candidati a Napoli
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Monte Sant’Angelo: caos fuori ai cancelli presso il complesso universitario di Fuorigrotta per il test d’ingresso a Medicina. Candidati assenti a causa del Covid 19: in arrivo molti ricorsi. 

Dopo la prova per il corso di laurea in Veterinaria, nella giornata di oggi, giovedì 3 settembre, si è svolto a Napoli anche il test d’ingresso per Medicina. Come riporta “Il Mattino”, ad ospitare la procedura è stato ancora una volta il complesso di Monte Sant’Angelo a Fuorigrotta, dove stamattina si sono recati i 4508 candidati, suddivisi in 73 aule, raggiunte attraverso un percorso obbligato con sanificatori, e il cui ingresso è stato contingentato a cinque persone alla volta.Università, test d’ingresso per Medicina: più di 4500 candidati a NapoliI cancelli sono stati aperti dalle ore 8, anche se a causa delle procedure da rispettare misure il test è iniziato alle ore 12. Un orario ritardato appositamente rispetto agli altri anni per dare la possibilità di far defluire i gruppi di candidati e permettere loro di essere identificati nella maniera più sicura possibile.

Si è infatti trattato dei primi test d’ingresso all’epoca del Covid 19, per cui ogni candidato ha indossato la mascherina durante la prova e all’ingresso, oltre ad aver consegnato una autocertificazione prima dell’inizio della prova (documento in cui dovevano essere indicati stato di salute e i mancati contatti con persone positive al virus).

Per ora c’è però un grosso punto interrogativo sugli iscritti che hanno avuto contatto con il virus e che quindi stamattina non hanno potuto sostenere la prova. È dunque probabile l’arrivo dei ricorsi da parte dei candidati impossibilitati a partecipare: “Non abbiamo ancora indicazioni dal ministero per quando riguarda eventuali prove di recupero”, ha dichiarato il presidente di commissione dei test della Federico II, Michele Nicolò.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Serie A2 Girone Rosso: GeVi Napoli Basket-Benacquista Latina 90-58

GeVi Napoli Basket: i partenopei battono per 90-58 la Benacquista Latina: Coach Sacripanti: “Molto contento del lavoro fatto, Proviamo a creare la "cantera" napoletana”. Seconda...

Circumvesuviana, soppresse 13 corse: la protesta dei pendolari

L'Eav ha scatenato la protesta degli utenti per la cancellazione di ben tredici corse, proprio nel giorno del ripristino integrale del servizio nella fascia...

Boscoreale, paura nella notte: 3 colpi di pistola contro un’abitazione

Sono stati trovati in totale sei bossoli in via Settetermini a Boscoreale, dove sono intervenuti i carabinieri dopo l'esplosione di alcuni colpi d'arma da...

Renato Zero: ecco l’ultimo cd della trilogia “Zerosettanta”

Renato Zero: ecco Volumeuno (l’ultimo dei tre cd che uno dei re della musica italiana ha realizzato in occasione dei suoi 70 anni). Il...

Calcio Napoli, il richiamo di Gattuso: “Serve buonsenso, troppi senza mascherina”

Il tecnico del Calcio Napoli sui tanti assembramenti in città per onorare la memoria di Maradona: "Dobbiamo fare i bravi, altrimenti ne pagheremo le...