Vico Equense: aggredito carabiniere durante un controllo

293
Vico Equense: aggredito carabiniere durante una perquisizione

Vico Equense: aggredisce il carabiniere in procinto di perquisirgli la casa. Poi la sorpresa: teneva nascosti hashish e marijuana. Arrestato 30enne.

I Carabinieri di Sorrento hanno arrestato a Vico Equense, per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e per resistenza e lesioni a un Pubblico Ufficiale, il 30enne Michele Donnarumma, del luogo, già noto alle FFOO.

A seguito di un controllo eseguito a suo carico mentre transitava con fare sospetto per via Filangieri, Vico Equense, alla guida della sua vettura, i militari dell’Arma hanno deciso di procedere a perquisire la sua abitazione.

In prossimità della casa, in un vicolo percorribile solo a piedi, Donnarumma ha improvvisamente tentato di darsi alla fuga spingendo e facendo cadere a terra un Brigadiere (ha riportato escoriazioni guaribili in 7 giorni).

L’uomo è stato comunque immediatamente bloccato dagli altri CC ed è stata eseguita la prevista attività di perquisizione.

Nella sua camera da letto teneva nascosti 200 grammi di hashish, 120 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento nonché un bilancino di precisione e 550 euro in denaro contante che è stato sequestrato poiché ritenuto provento di attività illecita.
L’arrestato ora attende il rito direttissimo.