Tragedia in via Duomo, cornicione si stacca da un palazzo e uccide un commerciante

288
Tutto pronto per l'accensione delle luminarie per la festa di San Gennaro

L’uomo, un 66enne originario del quartiere Stella e proprietario di un negozio che dà su via Duomo, è stato trasportato al pronto soccorso del Cto in via Colli Aminei, dove è deceduto.

Un uomo di 66 anni è morto dopo essere stato colpito da un pezzo di cornicione che si è staccato da un palazzo in via Duomo, a Napoli. L’uomo, originario del quartiere Stella e proprietario di un negozio che dà sulla strada, è stato trasportato al pronto soccorso del Cto in via Colli Aminei, dove è deceduto.

Il tratto di strada interessato è stato transennato da carabinieri e vigili del fuoco.

Il cornicione si è staccato da un balcone al quinto piano del palazzo. Sul posto sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco che hanno provveduto a transennare il tratto di via Duomo interessato. Il commerciante si chiamava Rosario Padolino e gestiva un negozio di abbigliamento per bambini. Si trovava all’esterno del suo negozio quando è stato colpito anche alla testa. Il cornicione era già stato in precedenza coperto per evitare cadute, ma in questo caso, la quantità di materiale caduto è stata notevole.

A luglio 2014 a Napoli un 14enne, Salvatore Guidano, era morto in maniera analoga, colpito da un fregio distaccatosi dalla monumentale Galleria Umberto I.