Terremoto a Ravenna, paura per una scossa di magnitudo 4.6

717
Terremoto a Ravenna, paura per una scossa di magnitudo 4.6

Terremoto a Ravenna: Evento sismico Ml 4.6 avvertito in tutta la regione. Poco dopo replica di magnitudo 3.0, alle ore 0:29. Il Comune di Ravenna comunica che oggi in via precauzionale le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse.

Alle ore 00:03 italiane del 15 gennaio 2019 un evento sismico di magnitudo Ml 4.6 è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV a 11 km di distanza dalla città di Ravenna e ad una profondità di 25 chilometri.

L’area è in una zona considerata ad alta pericolosità sismica, come è mostrato dal modello di pericolosità per il territorio nazionale rappresentato nella figura che segue.

La sismicità storica dell’area non riporta eventi significativi dove si è verificata la scossa, ma nelle aree circostanti si sono avuti terremoti superiori a magnitudo 5.

Storia sismica della città di Ravenna (dal Database Macrosismico Italiano DMBI15)

A causa della profondità del terremoto (25 km), il terremoto è stato avvertito su un’area molto vasta, come riportano i molti utenti sui nostri canali social.

Dopo un’ora dal terremoto, mentre scriviamo queste note, si è verificata un’unica replica, di magnitudo 3.0, alle ore 0:29.

Molte persone, impaurite, hanno abbandonato le case e sono scese in strade. Immediatamente si sono attivati Vigili del fuoco e Protezione civile. Secondo le prime informazioni, raccolte anche da Comuni e prefetture, la scossa non avrebbe causato danni a cose o persone. Al Comune di Ravenna, che insieme a Cervia è quello più vicino all’epicentro del terremoto, il sindaco Michele de Pascale ha immediatamente convocato il centro operativo comunale di protezione civile, che non ha al momento raccolto segnalazioni di danni.

Il Comune di Ravenna comunica che oggi in via precauzionale le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse, in seguito alla scossa di terremoto di magnitudo 4.6 avvenuta sul territorio poco dopo la mezzanotte. Inoltre comunica che al momento si segnalano danni solo di lieve entità e che non sono pervenute richieste di soccorso: verifiche strutturali sono in corso sulle situazioni segnalate. Nel corso della giornata verranno effettuati controlli su tutti i circa 90 plessi scolastici del territorio comunale.