“Hanno violentato una donna e si sono dati il cinque”, 2 italiani condannati a Londra: uno è napoletano

315

I due studenti italiani condannati per violenza sessuale ai danni di una donna in un locale di Londra sono un napoletano di 25 anni e un bolognese di 26.

Londra | Due studenti italiani in trasferta in Inghilterra sono stati giudicati colpevoli per lo stupro di una donna all’interno di un locale londinese, violenza avvenuta il 25 febbraio 2017. A emettere il giudizio stamane, la Corte di Isleworth. La violenza, riporta il britannico The Sun, sarebbe avvenuta all’interno del locale manutenzione del ‘Toy Room Club’ di Soho 6 minuti dopo l’incontro in pista fra i due studenti di 25 e 26 anni e la giovane, ubriaca al momento dello stupro. Una violenza messa in atto a turno da entrambi gli italiani e che ha lasciato alla giovane lesioni tali da costringerla a un intervento chirurgico.

Lo stupro ripreso con i telefonini

Secondo quanto riportato dal The Sun, i due italiani, Ferdinando Orlando, 25enne napoletano e Lorenzo Costanzo, 26enne bolognese, avrebbero inoltre ripreso lo stupro con i telefonini per poi abbandonare la vittima nella toilette del locale e allontanarsi. Ma non è tutto. Alcune telecamere di sorveglianza del West End di Londra avrebbero anche ripreso i due studenti nell’atto di esultare dopo lo stupro: nelle immagini “possono essere visti abbracciarsi a vicenda, darsi il cinque, ridere”, ha spiegato il procuratore Allison Hunter. Entrambi gli uomini – spiega ancora il The Sun – “hanno ammesso di aver riguardato le immagini della violenza su un telefono cellulare mentre si producevano in gesti osceni rievocando quello che avevano fatto alla donna”. Ieri il giudizio di colpevolezza, la pena arriverà a giorni.