Sedicenne violentata a Posillipo, arrestati i colpevoli

850
Stupro di Marechiaro, scarcerati i colpevoli: faranno i pizzaioli

Sedicenne violentata lo scorso mese di Maggio sugli scogli di Marechiaro. I carabinieri arrestano i tre minorenni accusati del delitto.

Sono stati arrestati i tre minorenni che violentarono la ragazza a Posillipo. Le indagini, svolte dai Carabinieri della Compagnia di Bagnoli, si sono concluse con l’emissione di tre misure cautelari, nei confronti di altrettanti minorenni accusati di aver commesso la violenza di gruppo ai danni della ragazza. La sedicenne fu violentata lo scorso mese di Maggio sugli scogli di Marechiaro a Posillipo e dopo aveva trovato il coraggio di raccontare tutto a sua madre che subito aveva fatto denunciare alla figlia la violenza subita.

L’indagine era scattata la sera stessa del tragico episodio a seguito delle prime dichiarazioni rilasciate dalla ragazza, interrogata dalle forze dell’ordine intervenute nell’ospedale dove la minore fu accompagnata dai genitori.

In circa cinque mesi di indagini i Carabinieri, sotto la direzione della Procura della Repubblica per i Minorenni di Napoli, hanno raccolto elementi sufficienti a riscontro dell’ipotesi iniziale. Elementi che hanno portato all’individuazione dei tre minorenni, delineando il ruolo preciso di ciascuno di essi all’interno del gruppo. Le indagini hanno avuto il loro epilogo con l’esecuzione delle misure cautelari emesse dal tribunale dei minori nei confronti dei tre ragazzi che sono stati condotti, in regime cautelare, in altrettante strutture minorili.