San Giorgio a Cremano, un 26enne precipita dal quinto piano: è grave

493
San Giorgio a Cremano, un 26enne precipita dal quinto piano: è grave

Cronaca di Napoli: il 26enne (parente del boss Carmine Reale) è in gravi condizioni all’Ospedale del mare. Non si esclude l’ipotesi suicidio.

Choc a San Giorgio a Cremano, dove dopo le 13:30 un ragazzo di 26 anni è caduto dal quinto piano della sua abitazione nella centralissima via Manzoni.

Come riportato da “Il Mattino”, il giovane è parente del boss Carmine Reale ed è un affidato in prova ai servizi sociali come forma alternativa alla detenzione. Era da poco uscito dal carcere per reati legati al possesso di armi.

Immediate le chiamate al 118 degli astanti per provare a salvare la vita al giovane, appartenente a una famiglia di commercianti locali. Fortunatamente l’impatto – avvenuto di bacino – contro un muretto alto mezzo metro ha sensibilmente limitato i danni alle zone vitali causate dallo schianto al suolo. All’arrivo dell’ambulanza la vittima era ancora in vita, seppur in condizioni gravissime.

I sanitari hanno quindi affrettato il trasporto all‘ospedale del Mare, dove attualmente il 26enne si trova in codice rosso. Anche una sua anziana parente, appresa la notizia sul luogo dell’evento, ha accusato un malore. Sul caso indaga la Polizia: non si esclude l’ipotesi suicidio.