Raid armato in un supermercato a Pozzuoli per 70 euro: anche un minore tra i fermati

294
Raid armato in un supermercato a Pozzuoli per 70 euro

I giovanissimi sono stati fermati a Pozzuoli dopo aver rapinato un supermercato con i volti coperti da sciarpe e scaldacollo e con in pugno una pistola.

Pozzuoli | Giovani terrorizzano il titolare di un supermercato e la figlia minorenne per rapinare 70 euro; i carabinieri li arrestano mentre insieme con un complice minorenne si allontanano dalla zona. É accaduto a Pozzuoli (Napoli). All’orario di chiusura dei negozi due giovani fanno irruzione in un supermercato del centro flegreo. Sul volto hanno sciarpe e scaldacollo; uno impugna una pistola. Minacciano il titolare e la figlia minorenne e li costringono a consegnare loro l’incasso, circa 70 euro. Si allontanano dalla zona in tre su un motorino ma vengono notati dai carabinieri che li bloccano.

Il tentativo di fuga bloccato dai carabinieri

I tre, accertano i militari, dopo essersi allontanati dal supermercato, avevano nascosto i giubbotti, il bottino e la pistola in una siepe poco distante. I carabinieri arrestano per rapina aggravata in concorso Michele Ilardi, un 19enne di Pozzuoli e Luciano Summa, di 18, di Giugliano, incensurati.

Arrestato anche il loro complice minorenne, un 17enne di Pozzuoli che aveva fatto da ‘palo’ e da conducente del motorino.