Napoli, Fuorigrotta: ragazzine minacciate da baby bulli.

1711
Napoli, Fuorigrotta: ragazzine minacciate da baby bulli.

Da tempo seminavano terrore tra i ragazzi del quartiere di Fuorigrotta. Nell’ultimo episodio sono stati bloccati e denunciati dalla Polizia del Commissariato San Paolo.

A Napoli un branco di bulli terrorizzava la da tempo la zona di Fuorigrotta. L’ultima aggressione è stata sventata dalla polizia. Sei giovanissimi bulli sono stati bloccati oggi pomeriggio. In piazza San Vitale, a Fuorigrotta, i ragazzini, un 15enne e cinque 14enni, avevano accerchiato le tre vittime, tutti 13enni, due ragazzine in compagnia di un amichetto e, dopo averli derisi, li avevano minacciati con un coltello, del tipo a scatto. Bloccati dagli agenti del Commissariato San Paolo e di una Volante dell’Upg. Per tutti è scattata la denuncia. I giovanissimi bulli, tre dei quali abitanti nel Rione Traiano, due nel quartiere Cavalleggeri d’Aosta e uno nel Rione Loggetta, sono stati affidati ai genitori.