Posillipo, i cittadini si attivano contro il degrado

85
Posillipo, i cittadini si attivano contro il degrado

I residenti del quartiere Posillipo si attivano contro il degrado e scendono in strada attrezzati per ripulire parte della zona devastata dal maltempo dei giorni scorsi.

“Non abbiamo potuto nulla contro la strage dei pini ma possiamo intervenire su un luogo ferito e deturpato da discariche e residui di sfalci per restituirgli decoro e bellezza” – dichiara uno dei cittadini volontari su viale Virgilio, Posillipo, che con un folto gruppo sin sono organizzati con gli attrezzi per bonificare la zona e rimuovere i rifiuti ingombranti, le erbacce e gli arbusti caduti dopo il maltempo dei giorni scorsi.

Posillipo, i cittadini si attivano contro il degrado

I lavori di pulizia sono iniziati verso le 10 e sono terminati alle 14. Erano presenti anche i volontari dell’associazione Retake Napoli.

I cittadini volontari di questa iniziativa lanciano un appello: “Invitiamo tutti i napoletano a darci una mano e a partecipare alle prossime iniziative che faremo a Posillipo e in altri luoghi cittadini perché non basta lamentarsi per cambiare veramente le cose. Il secondo invito è alle istituzioni che intervengano al più presto e che si occupino del resto delle aree a rischio per agire preventivamente e non ripetere più scempi del genere”.

Posillipo, i cittadini si attivano contro il degrado

C’è inoltre da sottolineare l’allarme scattato sullo stato di salute dei pini del quartiere di Posillipo, infettati dal parassita chiamato Cocciniglia Tartaruga, che ha purtroppo coinvolto anche il parco Virgiliano.

Una perizia tecnica degli agronomi del Comune di Napoli dispose l’abbattimento di più di 100 alberi, con foglie tutt’altro che verdi e tronchi secchi.

Per cui oggi la zona appare ancora più devastata e abbandonata nella speranza che presto vengano ripiantati nuovi alberi e restituire il verde ai cittadini.