Ponticelli: primi passi verso la bonifica nell’area dell’ex bitumificio

122
Ponticelli: primi passi verso la bonifica nell’area dell’ex bitumificio

Cronaca di Napoli: primi passi verso il recupero dell’area dell’ex bitumificio di Ponticelli (invasa da rifiuti e fumi maleodoranti).

Dopo le segnalazioni dei giorni scorsi e il sopralluogo di una squadra dell’Arpac, comincia a delinearsi la bonifica dell’area dell’ex bitumificio di Ponticelli, sequestrata circa 20 anni fa e oggi ridotta a un’enorme discarica abusiva con cumuli di rifiuti, fumi maleodoranti e aria irrespirabile, tanto che i residenti sono quasi sempre costretti a restare con le finestre chiuse.

Su richiesta della commissione Ambiente del Comune di Napoli, un primo obiettivo è stato raggiunto. Il foro nel muro perimetrale che delimita la strada, da cui si intravedevano i fusti esplosi nei mesi scorsi, è stato chiuso e messo in sicurezza. Proprio da quel punto – come rilevato dai vigili del fuoco – provenivano gran parte delle esalazioni denunciate dai residenti.

In questo senso, una prima rilevazione dell’aria è stata effettuata per poter valutare quali azioni mettere in campo per iniziare una prima bonifica del sito, anche se l’allarme si estende anche ai cittadini: “È necessario caratterizzare i rifiuti e comprendere come eliminarli -ha dichiarato a “Il Mattino” Marco Gaudini, presidente della commissione ambiente del Comune di Napoli-Ponticelli: primi passi verso la bonifica nell’area dell’ex bitumificio Quel posto è così da anni e non sappiamo ancora a cosa sono stati esposti i cittadini. Anche su loro bisognerebbe effettuare un monitoraggio sanitario perché è necessario comprendere se nel corso del tempo siano stati arrecati danni alla salute di chi abita in zona”.