Ospedale San Giovanni Bosco senza pace: crolla soffitto in sala parto

266
Ospedale San Giovanni Bosco senza pace: crolla soffitto in sala parto

L’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, venuto alla ribalta per il ripetuto ritrovamento di formiche al suo interno, vive un nuovo momento negativo, con il crollo di una controsoffittatura nella zona di Ginecologia.

Crolla una controsoffittatura della zona di Ginecologia e Ostetricia dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, venuto alla ribalta per il ritrovamento di formiche. A darne notizia è Luigi Paganelli, componente delle Rsu Cgil del nosocomio. La zona del crollo, avvenuto la notte scorsa, era già stata precedentemente chiusa per infiltrazioni d’acqua.

Il cedimento è avvenuto in una camera operatoria già precedentemente chiusa per infiltrazioni di acqua.

“La stanza dove si è verificato il dissesto – riferisce Paganelli – è una camera operatoria dove sino alla chiusura del mese scorso si effettuavano parti naturali e parti di emergenza. Ad oggi puerpere e ginecologi sono costretti a scendere a piano terra per operazioni di questo tipo, in quanto manca la chiave di una ascensore dedicata alla ginecologia per garantire un percorso verticale. Abbiamo sollecitato più volte un intervento risolutivo, ma i nostri allarmi sono stati ignorati”.

Come riporta l’edizione online de ‘Il Mattino’, a questo si aggiunge un ennesimo grave problema, perché dal 26 dicembre la Tac di ultima generazione di cui è dotato l’ospedale è guasta.