Ospedale San Giovanni Bosco, formiche anche in Chirurgia

507
Ospedale San Giovanni Bosco, formiche anche in Chirurgia

Ospedale San Giovanni Bosco: dopo la vicenda della paziente circondata da formiche nel suo letto, gli insetti sono comparsi anche in una stanza di chirurgia generale (subito sanificata).

Dopo la clamorosa vicenda (denunciata tramite un video dai familiari) della donna trovata inerme nel suo letto completamente infestato da formiche (con conseguente inchiesta interna e controlli dei Nas), gli insetti hanno di nuovo fatto la loro comparsa all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

Come riporta “Il Mattino”, ad essere colpita, nella notte tra lunedì e martedì scorsi, è una stanza della Chirurgia generale. Sulla scorta delle ripetute segnalazioni giunte ai sanitari da alcuni degenti della presenza degli insetti nei bagni, sui comodini e anche vicino ai letti, la stanza è stata chiusa, sanificata e bonificata.

In verità bisogna ammettere che sono in corso in tutto l’ospedale pulizie e disinfestazioni profonde e straordinarie – avverte un infermiere a “Il Mattino”- La direzione sanitaria è impegnata al massimo così come le ditte di pulizia”.

Intanto resta ancora chiusa la stanza del reparto di Medicina, dove ci fu la invasione delle formiche che sommersero un’ammalata tracheotomizzata. Qui si è intervenuti anche con lavori di sistemazione edilizia e con la collocazione di particolari esche a base di un gel di ormoni che attirano le formiche fino a distruggerne i nidi.

Una strategia già sperimentata con successo all’ospedale San Paolo, che un anno e mezzo fa dovette fronteggiare un’analoga emergenza. Lì la disinfestazione fu poi affidata a una ditta specializzata che, al costo di circa 10mila euro all’anno, è intervenuta ripetutamente in tutto l’ospedale.