Choc all’Ospedale del Mare, le danno un antibiotico a cui è allergica e va in coma

159
Napoli, Ponticelli: Denunciata una donna per truffa aggravata all'Ospedale del Mare

Una paziente ricoverata presso l’Ospedale del Mare è andata in coma dopo la somministrazione di un antibiotico a cui è allergica.

Una paziente di 81 anni ricoverata all’ “Ospedale del mare” e’ in coma dopo la somministrazione di un antibiotico, nei confronti del quale aveva evidenziato una reazione allergica. I fatti risalgono al mese di Giugno, e sono stati denunciati ai Carabinieri dalla figlia della anziana donna, Elisabetta Maiellaro. Il direttore generale dell’ Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva ha avviato un’inchiesta interna per accertare l’ accaduto.

Il racconto dei fatti

La notizia e’ stata diffusa dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli. “Siamo arrivati al pronto soccorso dell’ Ospedale del Mare il 13 giugno – afferma la figlia della 81enne – mia madre, affetta da tumore ed allergica a due diversi antibiotici, il Bactrim e il Ciproxin, e’ stata trasferita dopo poco al reparto chirurgia generale. Durante il ricovero le e’ stato dunque somministrato un antibiotico diverso, il Rocefin ma, in seguito all’assunzione, ha accusato una reazione allergica”.

“Il 25 giugno – prosegue la denuncia – e’ stata operata per la sua patologia oncologica e l’operazione e’ riuscita perfettamente. Nel tardo pomeriggio del giorno seguente, nonostante la reazione allergica verificatasi proprio durante il ricovero nell’ospedale, le e’ stato nuovamente somministrato il Rocefin, che le ha provocato un arresto cardiocircolatorio al quale e’ poi seguito uno stato di coma dal quale mia madre non si e’ mai risvegliata”. Per Borrelli “Qualora l’inchiesta interna dovesse confermare il contenuto della denuncia saremmo di fronte ad una negligenza inaccettabile”.