Napoli, Riva Fiorita: ambulanza bloccata da parcheggi selvaggi in Ztl

680
Napoli, Riva Fiorita: ambulanza bloccata da parcheggi selvaggi in Ztl

Riva Fiorita: un’ambulanza è rimasta bloccata tra le auto e i motorini parcheggiati su entrambi i lati della carreggiata.

Ieri pomeriggio c’è stato un incidente in località Riva Fiorita a Posillipo, dove il mare agitato ha capovolto un natante con quattro persone a bordo, le quali sono state soccorse dalla Guardia Costiera. Riva Fiorita è uno dei posti belli per fare il bagno a Napoli ed è raggiungibile dalla discesa di via Ferdinando Russo, dove vige la Ztl. Dopo l’incidente, è stato subito chiamato il 118, che ha inviato sul posto due ambulanze. Tuttavia, accade l’incredibile: una sola di esse è riuscita a raggiungere il luogo per assistere i pazienti, visto che l’altra è rimasta bloccata a causa della sosta selvaggia di auto e motorini (parcheggiati anche sui marciapiedi e sulle rampe per i disabili).Napoli, Riva Fiorita: ambulanza bloccata da parcheggi selvaggi in Ztl Come riportato da “Il Mattino”, quella zona, nonostante Ztl e divieti di sosta, è di fatto in mano ai parcheggiatori abusivi. Solo dopo diverse peripezie per effettuare la manovra di retromarcia, una persona si è piazzata in mezzo al viale e ha fatto spostare a suon di imprecazioni i motorini che sostavano ovunque. “La situazione è divenuta insostenibile – afferma un residente – bisogna adottare tolleranza zero contro gli abusivi e sanzionare i trasgressori. La sola Ztl senza controllo da parte della polizia locale non serve, occorre la videosorveglianza così com’è già in adozione a Marechiaro. Riva Fiorita andrebbe salvaguardata, è una location che si trova tra ville sontuose e palazzi storici della zona, tra i quali Villa Rosebery, residenza del presidente della Repubblica”.

Foto in evidenza: “Il Mattino”