Napoli, Polizia Municipale: controlli movida chiaia, taxi e parcheggiatori abusivi

360
Napoli: Operazione di controllo ai mercati e commercianti di Fuorigrotta, Vomero e Bagnoli

La Polizia Municipale in seguito a controlli ha sanzionato molti locali nella zona di Chiaia. Sono stati multati e allontanati parcheggiatori abusivi. Bloccate e sequestrate navette taxi prive di licenza.

Durante i consueti controlli per la movida effettuati dalla Polizia Municipale di Napoli, gli Agenti dell’Unita’Operativa Chiaia in piazza Amedeo hanno sanzionato un locale con una multa di 5000 euro per mancanza dell’autorizzazione alla somministrazione a seguito di notifica di provvedimento di irricevibilità correlate ad irregolarità edilizie dei locali.

Inoltre il titolare verrà denunciato all’Autorita’ Giudiziaria per inottemperanza ad una pregressa comunicazione di improcedibilità dell’attività per analoghi motivi a cui aveva fatto seguito altra verbalizzazione da parte sempre degli Agenti della Polizia Municipale.

Napoli, Polizia Municipale: controlli movida chiaia, taxi e parcheggiatori abusivi

In via Bisignano al gestore di un locale è stata notificata la revoca del nulla osta di impatto acustico a seguito dei diversi verbali contestati per mancato rispetto delle prescrizioni previste in autorizzazione.

Inoltre in via Partenope sono stati verbalizzati 6 locali tra bar e pizzerie per difformità rispetto all’autorizzazione per occupazione di suolo per aver usato arredi non previsti.

In Corso Vittorio Emanuele gli agenti di Chiaia hanno sanzionato una nota paninoteca per somministrazione in luoghi diversi con un importo di 5000 euro perché utilizzava soppalco non previsto in autorizzazione nonché per occupazione di suolo pubblico abusiva di 20 mq. Sempre il Corso Vittorio Emanuele una pizzeria è stato sanzionata per occupazione abusiva di suolo pubblico con tavolini e sedie antistante l’attività.

In Viale Virgilio un’attività di pattinaggio sul ghiaccio è stata verbalizzata con un importo di 1000 euro perché diffondeva musica senza le prescritte autorizzazioni mentre sono al vaglio degli agenti le certificazioni relative alla struttura. Un ristorante in via Carlo De Cesare ai Quartieri Spagnoli è stato sanzionato perché sprovvisto di autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande.

In via Chiaia un negozio è stato multato perché sprovvisto dell’autorizzazione per la pubblicità. Inoltre in via Chiatamone, via Riviera di Chiaia, via Mergellina è via Carducci sono stati elevati 9 verbali a carico di parcheggiatori abusivi con notifica di ordine immediato di allontanamento e 136 verbali per la sosta.

Napoli, Polizia Municipale: controlli movida chiaia, taxi e parcheggiatori abusivi

I controlli in materia ambientale si sono svolti alla Riviera di Chiaia e strade limitrofe nonché in via Santa Lucia e Viale Gramsci dove sono stati elevati 8 verbali a carico di attività commerciali per mancata differenziata e sversamento fuori orario nonché mancata esibizione di certificato di smaltimento di rifiuti speciali come gli scarti di pescheria.

In via Riviera di Chiaia una sala scommesse è stata anche multata perché sorpresa aperta durante l’orario di chiusura e per mancato rispetto della differenziata. In via Toledo un bed & breakfast è stato sanzionato per mancato rispetto della differenziata.

Il Nucleo Mobilità Turistica ha effettuato serrati controlli a contrasto dell’abusivismo nel trasporto pubblico di linea ed è stata intercettata una navetta completamente abusiva che effettuava la linea Melito – Napoli con un veicolo già fermato e verbalizzato in precedenza perché sprovvisto di assicurazione nonché con conducente privo di patente di guida idonea all’attività di trasporto pubblico.

Napoli, Polizia Municipale: controlli movida chiaia, taxi e parcheggiatori abusivi

Il veicolo è stato sottoposto a sequestro presso la depositaria comunale ed il conducente è stato sanzionato per trasporto abusivo di linea, per modifiche delle caratteristiche costruttive del veicolo e per mancanza dei requisiti sulla patente.

Inoltre alla Stazione Centrale è stato fermato un NCC di altro comune che trasportava turisti stranieri da Sorrento a Napoli e che è risultato sprovvisto di assicurazione e pertanto il veicolo è stato sottoposto a sequestro ed il conducente multato con importo di 868 euro e decurtazione dei punti dalla patente.

In via Nazario Sauro un bus turistico è stato sanzionato perché presentava lesioni sul parabrezza anteriore. Anche con l’ausilio della strumentazione che rileva le auto sprovviste di assicurazione sono stati individuati due taxi sprovvisti di copertura assicurativa uno in piazza Municipio e l’altro in piazza Trieste e Trento.

I tassisti sono stati verbalizzati, ritirata la licenza ed il veicolo sottoposto a sequestro. I controlli ai taxi hanno riguardato prevalentemente la zona di Mergellina dove sono stati sanzionati 6 taxi per diverse irregolarità .

Nella zona della movida del quartiere Vomero, gli Agenti della Polizia Locale a seguito di numerose ispezioni presso le attività commerciali hanno elevato 7 verbali per la violazione dell’art. 20 C.d.S. a titolari di pubblici esercizi perché occupavano suolo pubblico in maniera difforme rispetto al titolo concessorio, secondo quanto stabilito dal regolamento de hors del Comune di Napoli n. 71 del 2014, perché avevano installato i teli in pvc agli ombrelloni e distesi fino al suolo.

Le zone controllate sono state Via Morghen, Piazza Immacolata, Piazza Fanzago, Via Merliani, Piazza Muzii e via Scarlatti.

Per tutte le attività sarà trasmessa segnalazione agli uffici competenti per l’emissione della diffida prevista per reiterazione dell’occupazione abusiva o per l’applicazione della stessa perché attività recidive.

Per alcuni titolari sono state notificate Ordinanze Dirigenziali di sospensione dell’attività per giorni uno e due in quanto a seguito di diffida sono stati ulteriormente verbalizzati per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Napoli, Polizia Municipale: controlli movida chiaia, taxi e parcheggiatori abusivi

In via Luca Giordano il titolare di un’attività di abbigliamento veniva sanzionato perché sebbene autorizzato come temporary shop superava i giorni di attività previsti dalla normativa vigente.

In Via Giotto per il titolare di una pizzeria scattava la sanzione amministrativa perché esercitava l’attività senza essere in possesso di autorizzazione per la somministrazione e per la mancata voltura dell’autorizzazione sanitaria. Inoltre veniva verbalizzato per occupazione abusiva di suolo pubblico perché aveva posizionato tavoli e sedie sulla pubblica via senza alcuna autorizzazione e veniva prodotta segnalazione all’ufficio antiabusivismo del Comune di Napoli perché aveva installato una tenda retrattile lineare senza alcuna autorizzazione.

Azione di controllo anche all’interno del mercato Antignano dove sono state ispezionate le numerose attività presenti. Per quattro titolari di posteggio scattava la sanzione amministrativa perché sebbene autorizzati eccedevano dai metraggi autorizzati.

In Piazza degli Artisti veniva intercettato un venditore di attività di frutta e verdura il quale risultava totalmente abusivo pertanto veniva sanzionato per occupazione di suolo pubblico abusivo, per la mancanza di autorizzazione amministrativa e la merce veniva sequestrata e distrutta perché alimenti a contatto con gli agenti atmosferici pertanto dannosi per la salute dei consumatori.

Continuano le verifiche per ridurre le criticità del ciclo dei rifiuti e per garantire il corretto conferimento degli stessi sia da parte delle civili abitazioni sia da parte dei gestori delle attività commerciali. Sono stati fermati, identificati e sanzionati 7 parcheggiatori abusivi.

Le strade oggetto dell’intervento sono state quelle intorno al perimetro degli Presidi Ospedalieri quali “Cardarelli”, “Santobono”, “Policlinico” e “Cotugno”.