Napoli, Forcella: controlli della Polizia, sequestri e denunce

816
Napoli, Forcella: controlli della Polizia, sequestri e denunce

La Polizia ha pianificato un’operazione ad alto impatto nel quartiere Forcella: sono state effettuate 30 perquisizioni, con l’impiego di un numero di 60 unità della Polizia di Stato.

Nel corso della mattinata la Questura di Napoli ha pianificato un’operazione alto impatto con funzione preventiva, al fine di esercitare una pressione operativa su alcuni quartieri della città particolarmente sensibili dal punto di vista criminale.

Nel corso dell’operazione, in cui sono stati impiegati agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, del Reparto Prevenzione Crimine Campania, del Reparto Mobile e Unità Cinofile sono state effettuate 30 perquisizioni, con l’impiego di un numero di 60 unità della Polizia di Stato.

Si è proceduto ad una cinturazione del quartiere Forcella, monitorato dall’alto dall’elicottero del Reparto Volo della Polizia di Stato, con posti di controllo e l’impiego di pattuglie moto montate dei Nibbio e dei Falchi.

Sono stati raggiunti i seguenti risultati:

  • controllate 270 persone, di cui 80 con pregiudizi di polizia;
  • elevate 20 contravvenzioni al codice della strada;
  • sequestrati 10 ciclomotori.

Inoltre nel corso dell’operazione sono stati denunciati due napoletani per scommesse clandestine ed arrestati Ciro Prisco di 53 anni, colpito da  un ordine   di esecuzione  emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, il quale dovrà scontare 6 anni e 7 mesi di reclusione, e Massimiliano Foggia, per violazione della misura degli arresti domiciliari.

La strategia operativa del Questore De Iesu vedrà altri quartieri destinatari dell’operazione alto impatto.