Napoli, chiedevano il pizzo nel mercato della Maddalena: sette arrestati

464
Napoli, chiedevano il pizzo nel mercato della Maddalena: sette arrestati

Pizzo al mercato della Maddalena: gli ambulanti erano costretti a pagare fino a 210 euro a settimana (a Natale e Pasqua veniva richiesto un aumento di 50 euro).

La Polizia ha arrestato sette persone (più altre due, già detenute per altra causa), accusate di chiedere il pizzo agli ambulanti del mercato della Maddalena a Napoli.

Le indagini, coordinate dalla Procura Antimafia, sono state avviate da personale della Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. Vicaria – Mercato a seguito di alcune dichiarazioni di venditori ambulanti del mercatino rionale, che hanno denunciato di essere stati vittime, dal 2017, di minacce estorsive fatte da persone legate al gruppo Ferraiuolo del clan Mazzarella, che agisce nei quartieri di Forcella e Maddalena.Napoli, chiedevano il pizzo nel mercato della Maddalena: sette arrestati Gli investigatori sono risaliti agli autori dell’estorsioni, con gli ambulanti costretti a versare fino a 210 euro a settimana, oltre ad un “aumento” ulteriore di 50 euro durante le festività di Natale e Pasqua, per poter esercitare l’attività commerciale sulle bancarelle del mercato della Maddalena.

Coloro i quali si rifiutavano di versare i soldi sono stati minacciati dagli appartenenti al clan.