Napoli, arrestato rapinatore in via Speranzella

1090
Napoli, arrestato rapinatore in via Speranzella

A Napoli in via Speranzella è stata segnalata una rapina. Gli agenti del 113 hanno rintracciato e arrestato il rapinatore.

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Montecalvario hanno sottoposto a fermo di PG Emanuele Di Matteo, 27anni napoletano per il reato di furto aggravato.

I poliziotti, su segnalazione al 113, sono intervenuti in Via Speranzella, dove era stato segnalato un furto ai danni di una turista.

Prontamente raggiunta, gli agenti hanno accertato che poco prima una donna ligure, turista in città mentre si trovava in compagnia di alcune amiche è stata raggiunta da un uomo che l’ha aggredita per rubarle il telefono cellullare che la vittima aveva tra le mani.

La donna ha raccontato ai poliziotti che il ladro, mentre fuggiva in via Speranzella, non aveva notato un ciclomotore sopraggiungere e che per fuggire era stato investito andando a sbattere con il volto in terra lacerandosi il sopracciglio destro.

I poliziotti, con le dettagliate descrizioni fornite dalla vittima, hanno controllato tutti i presidi ospedalieri della zona non rintracciando il ladro. Ma in seguito sono riusciti ad identificarlo perchè il 27enne era persona sottoposta all’obbligo di presentazione alla PG proprio presso il commissariato Montecalvario.

I poliziotti a questo punto hanno raggiunto l’abitazione dell’uomo in Vico I Portapiccola a Montecalvario, dove l’hanno bloccato. Il 27enne ancora con il sopracciglio sanguinante ha ammesso di essere lui l’autore del furto.

Il cellullare, che l’uomo aveva ancora con sé, è stato recuperato e restituito alla vittima che ha riconosciuto il ladro. L’uomo è stato condotto a Poggioreale.