Giugliano, brucia rifiuti in campo rom: una 21enne ai domiciliari

632
Giugliano, brucia rifiuti in campo rom: una 21enne ai domiciliari

Cronaca di Napoli: i Carabinieri hanno arrestato una 21enne mentre incendiava rifiuti (tra cui vi erano anche plastica, lamiere e mobili).

Una 21enne incensurata di Mugnano, domiciliata nel campo rom di via San Francesco a Patria (Giugliano in Campania), è stata arrestata dai Carabinieri di Varcaturo: la donna dovrà rispondere di combustione illecita di rifiuti.

I militari dell’Arma l’hanno sorpresa all’interno del campo rom mentre incendiava immondizia (tra cui vi erano plastica, carcasse di mobilio verniciato, lamiere, polistirolo), tutto abbandonato su un’area di circa 20 metri quadri.

L’incendio è stato spento, mentre la donna è agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.