Il lungo addio a Nadia Toffa, centinaia di persone ai funerali della conduttrice

240
Il lungo addio a Nadia Toffa, centinaia di persone ai funerali

A celebrare la messa per Nadia Toffa a Brescia è don Maurizio Patriciello, il parroco simbolo della lotta alla Terra dei Fuochi.

La bara della conduttrice tv delle Iene Nadia Toffa, morta di cancro a 40 anni dopo una lunga battaglia contro la malattia, è arrivata alla cattedrale a Brescia per i funerali. Un lungo applauso ha accolto il feretro. Presente una folla di persone per l’ultimo saluto alla giornalista volto noto della tv. Per il funerale sono arrivate persone da tutta Italia in una piazza del Duomo gremita. A celebrare la messa è Maurizio Patriciello, il parroco simbolo della lotta alla Terra dei Fuochi. “Nadia ha avuto fame e sete di giustizia dove ci sono i più bistrattati, nella terra dei fuochi – dice il sacerdote- Nadia era dalla parte dei più deboli. Nadia, tu sei stata amata perché hai amato la verità e hai fatto del tuo lavoro una missione, come dovremmo fare tutti”.

L’omelia

“Sei stata coraggiosa e umile, sei stata una ‘iena’, ma anche una colomba. Sei stata forte, ma a me non me la dai a bere, sei stata forte ma anche così fragile, sei stata una donna amante della giustizia”, ha aggiunto il parroco. “Sei stata capace di mettere l’Italia sotto sopra, l’Italia in subbuglio in questi giorni, sei stata capace di unire nord e sud, la terra dei fuochi con Brescia, sei entrata nel cuore di tutti. Ma non perché andavi in tv. Nadia non è stata solo apprezzata e stimata, ma è stata amata, il che è tutta un’altra cosa”.