Comune di Napoli, Bonus Spesa di 300 euro. Compila il modulo

3176
Fondo Comunale di Solidarietà: Bonus di 300 euro. Compila il modulo

E’ online il modulo per inviare la richiesta del bonus spesa di 300 euro. Di seguito tutte le informazioni per compilare e utilizzare il buono.

Il Fondo, che ha una dotazione iniziale di un milione di euro, prelevato dal fondo di riserva delle casse del Comune di Napoli, potrà essere finanziato anche con donazioni spontanee di singoli cittadini e soggetti collettivi attraverso versamenti sul conto bancario dedicato.

Donazione da parte di privati

I cittadini che vogliono contribuire con donazioni al Fondo comunale di solidarietà possono effettuare un bonifico all’IBAN IT39H0306903496100000300114 intestato a Comune di Napoli. Il conto corrente è stato aperto dall’amministrazione comunale presso la filiale di Napoli Toledo di Banca Intesa. Nella causale dei versamenti, i donatori devono indicare la dicitura: Emergenza covid-19 FONDO COMUNALE DI SOLIDARIETA – IL CUORE DI NAPOLI.

La Protezione civile nazionale ha stanziato, all’interno di un provvedimento che riguarda tutti i Comuni, per la città di Napoli 7 milioni e 300mila euro che si aggiungeranno a quanto già disponibile.

Tipologia del beneficio

I cittadini in possesso dei requisiti previsti dalla delibera di Giunta Comunale n. 91/2020, di seguito precisati, potranno presentare domanda per avere accesso al sostegno alimentare per l’acquisto di beni di prima necessità da utilizzare presso i negozi convenzionati con il Comune di Napoli.

L’ammontare del contributo sarà pari ad € 300,00 per ogni nucleo familiare (per una spesa di max € 100 a settimana) che saranno incrementati di € 20 a settimana per ogni minore da 0 a 12 mesi.

Il contributo potrà essere utilizzato esclusivamente negli esercizi commerciali convenzionati con il Comune di Napoli, il cui elenco verrà pubblicato sul sito internet dell’Ente, divisi per Municipalità. L’importo sarà detraibile dalla somma complessiva settimana per settimana e dovrà essere speso in un’unica soluzione. L’importo complessivo riconosciuto dovrà essere utilizzato solo ed esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e/o prodotti di prima necessità, compresi quelli in promozione, e precisamente:

  • Prodotti alimentari di base non elaborati;
  • Salute e cura della persona ad esclusione di quelli di bellezza;
  • Pulizia e cura della casa;
  • Prodotti per la cura di bambini e neonati.

non è assolutamente spendibile per:

  • alcolici (vino, birra e super alcolici vari);
  • arredi e corredi per la casa (es. stoviglie etc.).

Destinatari del contributo economico

Possono presentare domanda i cittadini:

  • residenti nel territorio del Comune di Napoli;
  • titolari di residenza di prossimità o richiedenti asilo o in attesa di protezione internazionale, compreso coloro i quali abbiano fatto domanda e non gli sia stata ancora riconosciuta;
  • che, al 27/03/2020, non abbiano reddito o l’abbiano perso per effetto dei provvedimenti restrittivi dettati per il contenimento dell’emergenza sanitaria.

Sono esclusi dall’accesso alle prestazioni garantite dal Fondo i cittadini:

  1. percettori di sostegni economici di carattere pubblico, ivi compreso il reddito di cittadinanza;
  2. che abbiano un contratto di lavoro in essere;
  3. abbiano diritto ad usufruire di ammortizzatori sociali, comunque definiti, in ragione dell’interruzione dell’attività;
  4. siano titolari di trattamenti pensionistici.

Potrà presentare la domanda un solo componente per tutto il nucleo familiare convivente.   

Il contributo è personale (ovvero utilizzabili solo dal titolare), non trasferibile, né cedibile a terzi, non convertibile in denaro contante e dovrà essere utilizzato entro il 15/05/2020.

Quanto?

  • Importo di 300,00 per ogni nucleo familiare
  • spesa massima di 100 euro a settimana
  • incremento di 20 euro a persona a settimana per ogni minore da 0 a 12 mesi

A chi è destinato

L’erogazione del sostegno all’acquisto di beni di prima necessità avverrà secondo le seguenti modalità:

  • a seguito della compilazione del modulo verrà inviata una email contenente la ricevuta di avvenuta consegna oppure sarà possibile stampare la schermata finale della procedura online;
  • verrà inviata una mail o un SMS contenente l’indicazione del supermercato convenzionato più vicino al luogo di abitazione, il giorno in cui potersi recare a fare la pesa ed un PIN da fornire all’addetto del negozio e che dà diritto a fare la spesa;
  • il beneficio verrà riconosciuto, scalando l’importo dal monte complessivo, mediante presentazione alle casse del codice fiscale o della tessera sanitaria, del codice PIN e di un documento valido di riconoscimento;
  • verrà inviato un PIN ogni settimana (per 3 settimane) necessario per sbloccare il beneficio economico per il periodo di riferimento;
  • in caso di mancata ammissione al contributo verrà inviata una mail con i motivi dell’esclusione.

COMPILA IL MODULO ONLINE

Accedere al sito ⇒⇒⇒ emergenzacovid.comune.napoli.it

La domanda si baserà su un autocertificazione dei requisiti e devono essere presentate entro il 10 aprile.

Chiunque abbia difficoltà a compilare la domanda online potrà rivolgersi:

a) telefonicamente al numero 081.7955555 (dalle ore 9.00 alle ore 13:00 e dalle ore 14:30 alle ore 18) per essere guidati nella compilazione;
b) o a tutti i CAF convenzionati (il cui elenco è in costante aggiornamento) e i cui riferimenti sono disponibili nel file allegato a questa pagina, che potranno inviare la domanda al posto del richiedente.

ELENCO DEI CAF CONVENZIONATI PER INOLTRARE LA RICHIESTA FORNENDO I DATI AL TELEFONO ⇒⇒⇒ CAF CONVENZIONATI COMUNE DI NAPOLI

COME FUNZIONA?

È necessario in fase di compilazione avere i codici fiscali dei componenti nucleo familiare.  A seguito della compilazione verrà inviata, ricevuta di avvenuta consegna oppure sarà possibile stampare schermata finale domanda on line.
Verrà poi inviata, mail o SMS contenente indicazione supermercato convenzionato più vicino al luogo di abitazione, il giorno in cui potersi recare a fare la spesa e un pin da fornire  all’addetto del negozio e che da diritto alla spesa.