Centro storico di Napoli: Al via i lavori stradali in via Duomo

411
Centro storico di Napoli: Al via i lavori stradali in via Duomo

Comune di Napoli: Al via i lavori stradali in via Duomo che rientrano nel Grande Progetto “Centro storico di Napoli, valorizzazione del sito Unesco”.

Partono i lavori stradali in via Duomo del Grande Progetto “Centro storico di Napoli, valorizzazione del sito Unesco”. Nell’ambito dei lavori previsti per le strade e gli ambiti urbani del Grande Progetto “Centro storico di Napoli, valorizzazione del sito Unesco”, nelle prossime settimane partiranno anche i lavori relativi agli interventi di riqualificazione stradale di via Duomo, con inizio dal tratto compreso tra via San Biagio dei Librai e via dei Tribunali.

Ecco cosa riguarderanno i lavori

Gli interventi riguarderanno l’ampliamento dei marciapiedi su entrambi i lati con inserimento di nuovi elementi di arredo e segnaletica turistica, la ristrutturazione e laddove necessario la sostituzione dell’impianto fognario, la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione su pali in sostituzione di quello esistente, la piantumazione di nuove alberature e la ripavimentazione della carreggiata e dei marciapiedi.

A partire dal 28 gennaio inizieranno dunque le opere di installazione del cantiere che nella prima fase di lavorazione interesserà il marciapiede sul lato sinistro e parte della carreggiata carrabile, successivamente si proseguirà sul marciapiede opposto e si terminerà la ripavimentazione della corsia carrabile.

Proseguono – dichiarano gli Assessori Piscopo e Calabrese – le fasi di attuazione del Grande Progetto “Centro storico di Napoli, valorizzazione del sito Unesco”. Un’altra parte significativa del nostro centro antico sarà riqualificata e restituita alla cittadinanza; il nuovo assetto è in linea con gli interventi portati avanti dall’Amministrazione comunale in tema di recupero del patrimonio storico artistico e di mobilità sostenibile. L’ampliamento dei marciapiedi e i nuovi elementi di arredo urbano consentiranno quindi una fruizione di via Duomo più vicina alle esigenze dei cittadini, degli abitanti e dei turisti.”