Orrore a Fuorigrotta e Soccavo: 2 cani maltrattati e abbandonati in salvo grazie ai Vigili

441
Orrore a Fuorigrotta e Soccavo: 2 cani maltrattati e abbandonati

I proprietari dei cani maltrattati e abbandonati salvati dagli agenti della Polizia Municipale di Napoli sono stati denunciati alle autorità competenti.

La Polizia Municipale di Napoli, nell’ambito dei controlli nei quartieri di Fuorigrotta e Soccavo avvenuti nei giorni scorsi, è intervenuta salvando due cani abbandonati dai rispettivi proprietari. A Fuorigrotta è stato trovato un cane incustodito in condizioni di salute pessime, denutrito e ricoperto di parassiti che gli avevano procurato lesioni su tutto il corpo. Gli agenti hanno provveduto in proprio alle prime cure in attesa di rintracciare, attraverso il microchip, la proprietaria del cane che ha poi riferito di averlo affidato ad un’altra persona di cui non conosceva il nome né l’indirizzo e il recapito telefonico. La donna è stata denunciata all’Autorità giudiziaria per l’abbandono e il maltrattamento dell’animale.

Il racconto dei fatti

Nella zona di Soccavo, invece, in via Romolo e Remo un cane è stato trovato legato al sediolino di un’auto chiusa senza neppure un finestrino aperto. L’animale, spaventato e assetato, è stato soccorso dagli agenti della Municipale che, con l’aiuto di alcuni passanti, sono riusciti ad aprire un finestrino e a liberare l’animale, che è stato portato negli uffici dell’Unità operativa Soccavo. Grazie al microchip, i vigili urbani sono riusciti ad identificare il proprietario che però è risultato irreperibile e quindi il cane è stato affidato temporaneamente alla ex compagna del proprietario. Una volta rintracciato, il proprietario del cane è stato deferito all’Autorità giudiziaria per il reato di maltrattamento di animali.