Camorra, due nuovi pentiti fanno tremare i clan di Napoli Est

502
Tribunale di Napoli: condannato da tre anni, ma senza sapere perché

Pasquale Matarazzo e la moglie Monica Morino hanno preso la decisione di cominciare a collaborare con la giustizia.

Camorra | Il narcos di Volla, Pasquale Matarazzo e la moglie, Monica Morino, hanno preso la decisione di cominciare a collaborare con la giustizia. Una vicenda che fa tremare le fondamenta della camorra di Napoli Est. Come riporta l’edizione odierna de ‘Il Roma’, il loro pentimento è maturato appena due giorni fa, poche ore prima della sentenza di condanna che ha visto alla sbarra per camorra e droga il gotha dei clan di San Giovanni a Teduccio e del comune vesuviano.

Poco meno di un anno fa il pentimento del cognato di Matarazzo.

Quindi ancora non si ha modo di sapere cosa potranno dire, ma sta di fatto che si tratta di un colpo duro sia nei confronti del clan De Micco, con cui Matarazzo aveva avuto attriti che di quello dei Rinaldi, soci in affari con lo stesso. Poco meno di un anno fa, nel gennaio 2018, a pentirsi era stato Francesco Morino, cognato dello stesso Matarazzo.