Allarme Salmonella nelle uova. Ritirati lotti dell’Avicola Agricola Bosi

855
Allarme Salmonella nelle uova. Ritirati lotti dell'Avicola Agricola Bosi

Salmonella enteritidis nelle uova fresche da allevamento a terra, allerta del Ministero della Salute. Ritirati lotti dell’Avicola Agricola Bosi.

Il Ministero della Salute ha pubblicato un richiamo di tre lotti di uova fresche di gallina da allevamento a terra del marchio Agricola Bosi Luigi di Bosi Costanza, (Marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore: IT X8HOM CE).

Da un controllo è emersa la presenza di salmonella enteritidis, per cui si è proceduto al richiamo dei lotti (si legge nei tre diversi avvisi pubblicati sul sito del Ministero della Salute).

Le uova interessate sono solo quelle con scadenza minima 31/10/2018, 01/11/2018 e 02/11/2018, prodotte nello stabilimento di Corfinio in provincia de L’Aquila. La Salmonella enteritidis  viene diffusa attraverso gli animali da allevamento e quelli da compagnia, andando così a contaminare latte, uova e carni.

Tra i sintomi più comuni, la salmonellosi può manifestare vomito, diarrea, nausea, febbre e doloro addominali dovuti al contatto o all’ingestione con cibo e acqua contaminata. Si raccomanda ai clienti che hanno acquistato le uova fresche dei lotti sopra indicati, di non consumarle con la data di scadenza segnalata e a consegnarle al rivenditore o al Servizio igiene degli alimenti e nutrizione della ASL locale.

Per visualizzare i richiami del Ministero, basta recarsi sul sito dell’istituzione e cliccare sul link “richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori” sotto la voce “Avvisi sicurezza”.