Afragola, rione Salicelle: presidio dei residenti per le case popolari

308
Afragola: Avviato lo sgombero di tre abitazioni al Rione Salicelle

Afragola: presidio dei residenti del rione Salicelle (che chiedono la legalizzazione per i morosi e una sanatoria per gli abusivi delle case popolari).

Come già accaduto lo scorso 25 gennaio, successivamente all’annuncio di 150 sgomberi forzati dalle abitazioni (di cui si è iniziato a parlare dopo la visita degli ministro degli Interni, Matteo Salvini), anche oggi un centinaio di assegnatari ed occupanti delle case popolari del rione Salicelle di Afragola ha effettuato un presidio davanti al Municipio: la richiesta è quella di legalizzare i morosi e una sanatoria per gli abusivi.

Come riportato da “Il Mattino”, i manifestanti, che si sono organizzati nel “Centro iniziative sociali”, hanno installato un gazebo e sono in attesa del sindaco Claudio Grillo.

Secondo dati dell’associazione degli assegnatari, sarebbero 200 gli inquilini morosi residenti al rione Salicelle, mentre altri 200 nuclei comprenderebbero occupanti abusivi che potrebbero rientrare nella sanatoria varata dalla Regione Campania nel 2010 ed occupanti senza alcun titolo.

La concessione della residenza di prossimità agli occupanti delle case del rione Salicelle, dove vivono circa 1200 famiglie, consentirebbe la presentazione della domanda per accedere al reddito di cittadinanza.