Addio a Sergio Marchionne, il manager di punta degli Agnelli

475
Addio a Sergio Marchionne, il manager di punta degli Agnelli

Sergio Marchionne è stato visto l’ultima volta in pubblico, presenziando alla consegna di una Jeep Wrangler all’Arma dei Carabinieri. 

Sergio Marchionne, 66 anni, è morto a Zurigo, nella clinica dove era ricoverato da fine giugno in seguito ad una operazione alla spalla che ha complicato gravemente tutto il quadro clinico. Ha subito un primo arresto cardiaco ed è stato dunque trasferito al reparto di terapia intensiva dell’ospedale.

Addio a Sergio Marchionne, il manager di punta degli Agnelli

Come scrive Repubblica ha avuto un secondo arresto cardiaco e le sue condizioni sono precipitate. Marchionne non era tenuto in vita con delle macchine e non ha mai avuto una patologia tumorale. Sabato scorso i consigli di amministrazione hanno nominato il suo successore. Accanto a lui la compagna Manuela Battezzato e i figli Alessio e Tyler.

Il presidente di FCA e della holding Exor ha diffuso un messaggio, confermando la notizia della morte di Marchionne:

“È ACCADUTO, PURTROPPO, QUELLO CHE TEMEVAMO. SERGIO, L’UOMO E L’AMICO, SE N’È ANDATO. PENSO CHE IL MIGLIOR MODO PER ONORARE LA SUA MEMORIA SIA FAR TESORO DELL’ESEMPIO CHE CI HA LASCIATO, COLTIVARE QUEI VALORI DI UMANITÀ, RESPONSABILITÀ E APERTURA MENTALE DI CUI È SEMPRE STATO IL CONVINTO PROMOTORE. IO E LA MIA FAMIGLIA GLI SAREMO PER SEMPRE RICONOSCENTI PER QUELLO CHE HA FATTO E SIAMO VICINI A MANUELA E AI FIGLI ALESSIO E TYLER. RINNOVO L’INVITO A RISPETTARE LA PRIVACY DELLA FAMIGLIA DI SERGIO”.

I titoli Fca sono fermi in Borsa dopo la notizia della morte Sergio Marchionne

Il titolo del gruppo che oggi svela anche i conti, segna un -0,12% a 16,53 euro. Anche Exor è poco mossa (-0,04% a 55,56 euro). Ferrari perde l’1,66% a 112,45 euro. Cnh segna un +0,33% a 9 euro.

Addio a Sergio Marchionne, il manager di punta degli Agnelli

Gli operai dello stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco e del reparto logistico di Nola, si fermeranno dieci minuti

La notizia è giunta in fabbrica mentre i lavoratori erano impegnati nel primo turno di lavoro, facendo calare il più totale silenzio nei reparti. Alcune tute blu, raccontano che la notizia ha fatto subito il giro dello stabilimento, con voci che si rincorrevano da reparto in reparto.

Chi era Sergio Marchionne?

Sergio Marchionne aveva 66 anni, è stato un dirigente d’azienda italiano. Molto noto a livello internazionale per aver salvato il gruppo FIAT. Ha ricoperto ruoli importanti: è stato amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles N.V., FCA Italy e FCA US, di cui è stato anche presidente. È stato presidente anche di CNH Industrial N.V. e Ferrari N.V., oltre che Presidente e amministratore delegato di Ferrari S.p.A.

È stato inoltre vicepresidente di Exor S.p.A. e membro permanente della Fondazione Giovanni Agnelli, Presidente del CdA dell’ACEA(associazione costruttori) per l’anno 2012 e membro del CdA del Peterson Institute for International Economics, nonché co-presidente del Consiglio per le Relazioni tra Italia e Stati Uniti.

Marchionne è stato visto l’ultima volta in pubblico, presenziando alla consegna di una Jeep Wrangler all’Arma dei Carabinieri e pronunciando un discorso circa i dazi degli Stati Uniti di Donald Trump.

Aveva due figli, Alessio Giacomo e Jonathan Tyler, nati dal primo matrimonio con l’ex moglie Orlandina. Dal 2012 era legato sentimentalmente a Manuela Battezzato, manager aziendale conosciuta alla FCA, che si occupa del settore comunicazioni.