Orrore a Caserta, abusi su due fratelli di 11 e 12 anni: arrestato un 57enne

316
Orrore a Caserta, abusi su due fratelli di 11 e 12 anni: arrestato un 57enne

Cronaca di Caserta: un 57enne è accusato di abusi sessuali su due ragazzini vicini di casa (avvicinati promettendo loro giocattoli in regalo).

Una terribile storia di cronaca arriva da Caserta, dove un 57enne è stato arrestato dai Carabinieri per abusi sessuali su due fratelli di 11 e 12 anni, suoi vicini di casa. Al 57enne viene contestato il reato di violenza sessuale aggravata in danno di minori di 14 anni.

I presunti abusi sarebbero avvenuti in uno stabile di Caserta, dove vivono il 57enne e la famiglia delle vittime. Oltre ai due fratellini, un terzo bambino sarebbe stato vittima delle attenzioni morbose dell’uomo. La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha attivato la sezione specializzata in violenze su donne e minori coordinata dal procuratore aggiunto Alessandro Milita, che ha convocato i due bimbi, interrogandoli con modalità protette.

I ragazzini hanno raccontato l’incubo vissuto per anni, di cui però non avevano mai parlato alla mamma per paura e vergogna. L’uomo avrebbe avvicinato i fratellini quando li vedeva giocare negli spazi condominiali, mentre la madre era lontana, promettendo loro un giocattolo in regalo. Il 57enne – hanno raccontato le vittime – li portava nel proprio appartamento, dove avvenivano gli abusi.

Due settimane fa la svolta, quando il più piccolo dei due si è divincolato dalle braccia dell’uomo ed è fuggito andando a dire tutto alla madre, convincendo anche il fratello maggiore a raccontare gli abusi: la madre si è subito recata dai Carabinieri denunciando tutto.