Mondragone, ex detenuto ucciso davanti casa: attirato in trappola da un conoscente

111
Mondragone, ex detenuto ucciso davanti casa da un conoscente

Forse conosceva il suo assassino il pregiudicato 29enne ucciso a Mondragone sotto casa: inutile il tentativo di difendersi con un coltello.

Un uomo di 29 anni, Ferdinando Longobardi, è stato ucciso a colpi di pistola nella tarda serata di ieri a Mondragone, comune del litorale casertano. Il 29enne era da poco uscito di carcere. La prima ipotesi è che il delitto sia riconducibile ad un regolamento di conti avvenuto per il controllo dello spaccio di droga a Mondragone.

La ricostruzione dell’accaduto

L’omicidio è avvenuto fuori all’abitazione di Longobardi; questi sarebbe stato probabilmente attirato in una trappola dal killer, che gli ha chiesto di scendere, perché si conoscevano; il 29enne avrebbe anche cercato di difendersi con un coltello.