Comune di Caserta: guerra contro i “furbetti” delle targhe straniere

227
Comune di Caserta: guerra contro i

Comune di Caserta: affidato a una società esterna il compito di stanare i “furbetti” che utilizzano targhe straniere per le loro auto.

Il Comune di Caserta si affida ad una società esterna per stanare i trasgressori stranieri (o presunti tali) che violano il Codice della strada: è insomma guerra contro i “furbetti” delle targhe straniere.

Come riportato da “Il Mattino”, si stima che nel 2018 siano state circa tremila le infrazioni commesse in città da utenti a bordo di veicoli con targa straniera. Di fronte a tali numeri, le operazioni di riscossione delle multe sono molto complesse per il comando dei vigili urbani.

Ciò è dovuto anche alla assenza di una banca dati europea delle forze di polizia stradale, alle difficoltà nell’acquisire i dati di identificazione dei detentori dei veicoli e la necessità di trattare l’iter sanzionatorio nelle lingue di appartenenza dei trasgressori. A tutto ciò occorre poi aggiungere anche la cronica carenza di personale nell’organico della polizia municipale casertana.